Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Alla luce del target raggiunto dal decennale Usa a 2,1%, e dal grafico pubblicato sul RG di pochi gio di fa:
- quando alleggerire la parte bond ?
- dove andare senza aumentare troppo il rischio dei portafogli ?
- quale tipologia di bond ha ancora spazio di crescita? Leggi la risposta...
Vorrei chiederle se i mercati azionari ripartissero, anche le obbligazioni high yield possono essere una buona alternativa di investimento correlata a questo tipo di mercato. Leggi la risposta...
Allego qui un grafico dei rendimenti proveniente da fonte Bloomberg
Tutti sanno che lo spread dei rendimenti fra 3 e 10 anni in USA aveva andamento negativo , come dice lei sintomo di una recessione la più telefonata della storia…, ma da questo mese ha raggiunto la linea dello zero.
Guardando quello che è accaduto nel 2007 i valori sono andati al di sotto dello zero per poi risalire fino al 2009 mentre contemporaneamente gli indici azionari hanno fatto il contrario.
Perciò dovremmo aspettarci dopo una ulteriore salita degli indici fino a metà anno con una discesa dello spread dei rendimenti , una discesa da metà anno in poi degli indici azionari e risalita dello spread dei rendimenti ?
Oppure pensa che avverrà ancora più tardi cioè dal 2020? Leggi la risposta...
A che livello si può entrare sugli High Yield in dollari ed euro? Leggi la risposta...
Vorrei tornare sui Corporate bond investment grade da lei consigliati.
È meglio preferire corporate US o anche EURO corporate in euro in modo da non avere problemi col cambio? Leggi la risposta...
Gentilissimo Dottore, dopo avere in buona parte letto il suo ponderoso e interessantissimo lavoro sulle previsioni economiche e finanziarie per l'anno in corso, credo di aver capito che con buona probabilità questo sarà un anno laterale, caratterizzato da una certa volatilità. Credo di aver capito anche però che l'oscillazione del mercato borsistico abbia una certa probabilità di avvenire all'interno di due margini estremi che nel caso del s&p 500 potrebbero corrispondere a (omissis).
La domanda che vorrei porle è la seguente: in questo caso non sarebbe opportuno investire una certa quantità degli asset su Corporate High yield globali, giacché questi che hanno una parentela stretta con andamento dei mercati borsistici, pur oscillando, potrebbero comunque garantire un flusso cedolare ormai piuttosto significativo? Cosa gliene pare? Leggi la risposta...
Faccio riferimento a quanto lei stamattina ha scritto circa l'opportunità di ingresso sul mercato obbligazionario. Qualche tempo fa le avevo scritto chiedendole se fosse il caso di entrare sul corporate europeo IG, e soprattutto sul high yield. Lei in entrambi i casi aveva detto che non era ancora giunto il momento. A questo punto le chiederei se potesse darci un suggerimento sulle tipologie di obbligazionario e magari sui fondi da usare, (il famoso Pimco income....?).

Ps: un'ultima parola sul oro/dollaro? Leggi la risposta...
A che punto si trova il real earning yield in merito a quanto discusso nell'outlook di inizi anno a pag 102 ovvero come segnalatore di crisi sul mercato americano ?? Riesce a farmi avere anche un grafico della situazione ?? Leggi la risposta...
Considerando gli andamenti futuri di mercato piu’ probabili , sia azionari che obbligazionari , che previsione si potrebbe fare da oggi (indice corp. Bd = 115 ) ad un anno sui Corp. Bond americani? Leggi la risposta...
Buongiorno Dottore , un pensiero a voce alta, in questi ultimi mesi sono molti i consulenti indipendenti i gestori consulenti finanziari ecc... a gridare che siamo alla fine della corsa del mercato azionario , forse siamo/ sono in troppi a parlare di prossimo crollo del mercato azionario . Ricordo che al momento dello scoppio della bolla di internet ( marzo 2000) eravamo tutti euforici, i borsini delle Banche erano pieni di risparmiatori sembrava che il mercato non dovesse più scendere e invece..... ritornando a oggi tutta questa euforia non la vedo magari il signor Mercato (Sp500) ci frega tutti e per altri due anni prosegue il suo rialzo con piccoli storni salutari.
Cosa pensa a proposito di questo???
Altra domanda meno filosofica e più realistica in quale settore azionario investirebbe nei prossimi 6 mesi Helthcare/ Biotecnologia/ Tecnologia oppure mi dica lei un settore che ritiene appetibile. Leggi la risposta...