Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

La volatilità si è notevolmente abbassata dai massimi di marzo ma siamo ancora su valori tra 29 e 31 che denotano rischi molto forti ancora presenti .
Facendo un confronto col 2009 , dato che leggo nei RG che alcuni dati ultimi che stanno uscendo dai suoi studi e modelli potrebbero avvicinare questo momento al 2009 , ma nel 2009 la volatilità era in discesa forte quando i mercati fecero i minimi assoluti e quando ripartirono in maniera convinta tutti gli indicatori sempre nel 2009 , al pari dei segnali di oggi , la volatilità era ben sotto quota 30 e scendeva inesorabile, cosa che al momento non è.
Può darsi che mi sbagli , io non ho comprato moltissimo in questi due mesi , proprio anche sul comportamento della volatilità di cui mi attendo fiammate anche a breve . Cosa ne pensa o è un parametro da accantonare al momento? Leggi la risposta...
I vari modelli sui casi storici prevedrebbero diversi gg/settimane di sostanziale incertezza (con magari un doppio min a distanza di 1-2 mesi o qualcosa di simile) e solo dopo una ripartenza. Devo dire però che negli ultimi anni (e lo rilevo nelle sempre più numerose letture di forte ipercomprato dell’RSI sul Vix dell’SP500: ieri ha superato quota 80 per poi chiudervi marginalmente sotto), che sono sempre più frequenti minimi profondi tipo feb e dic 2018 seguiti da violente ripartenze a V, il tutto alimentato appunto dai vari fondi che operano sul vix e simili (il “volmageddon” di feb 18 è un caso esemplare), quindi non mi stupirebbe affatto se scendessimo ancora senza alcun rimbalzo per poi ripartire e beffare tutti facendo nuovi max assoluti nel giro di qualche mese. Lei che ne pensa ? Leggi la risposta...
Complimenti!!! La settimana scorsa ho venduto lo S&P 500!!!
Sono liquido.
Entro metà ottobre vorrei rientrare. Punti di ingresso?
2875?
2825? Leggi la risposta...
Complimentandomi per il lavoro giornaliero e per il sempre impegnativo ed esaustivo lavoro che ci propone ogni sei mesi ( outllok ) le chiedo anche se ho letto male lunedì oppure se era prevista la pubblicazione di un modello previsionale. Leggi la risposta...
Potrebbe inviare cortesemente altro aggiornamento grafico allegato con un commento? Leggi la risposta...
Riguardando oggi il suo Outlook 2019 notavo la figura 186 a pagina 133 non ben augurante per i mercati finanziari nei prossimi mesi.
Cosa ne pensa? Leggi la risposta...
Potrebbe inviare cortesemente aggiornamento grafico allegato con un commento? Leggi la risposta...
Dai dati emersi sembra che la volatilita' sia ai minimi (ottobre 2018) in ottica contrarian e' possibile un ribasso dei mercati tra maggio e giugno visto che negli ultimi anni la percentuale di ribasso in questi due mesi va oltre il 70% ? Cosa ne pensa ? Mi conferma questi dati? Leggi la risposta...
Volevo chiederle una analisi sulla volatilità dei mercati per capire meglio.
Lei ha segnalato le posizioni long dei commercial (le banche di investimento?) come possibile livello che potrebbe indicare se ho ben compreso un livello di attenzione dei mercati ( per lo meno a tendere). Domanda : perché le banche commercial comprano volatilità?
Mi chiedevo a questo punto del rialzo se le posizioni short dei non commercial sono allo stesso livello di sett e febbraio scorso? Lei segnalo allora tempestivamente un posizionamento short volatility degli Hedge fund cospicuo. A che punto siamo ora?
Le 2 posizioni commercial e non commercial sono coerenti.?
Si parla di volatilità implicita a 3 mesi bassissima ovunque su valute, spread creditizi,etc posso chiederle la cortesia di una analisi grafica di tali volatilità e perché così importante da monitorare? Leggi la risposta...
In relazione alle sue analisi stavo vedendo con attenzione l’indice EUVIX con cambio euro usd rovesciato, ed in effetti è molto interessante.
Ad ogni forte movimento della volatilità è quasi sempre succeduto un forte movimento a favore dell USD ed al momento come diceva lei la volatilità si trova su punti molto bassi ma diciamo in trend a rialzo dai minimi del 2014.
Cosa ne pensa a riguardo. C’è la possibilità che nei prossimi giorni o settimane si possa verificare un forte movimento sul cambio con conseguente apprezzamento del dollaro? Leggi la risposta...