Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Ho notato che da' molta importanza nell'analisi tecnica al momentum.
utilizza la formula classica, ovvero la differenza dei prezzi tra oggi e oggi - x, oppure utilizza il ROC, rapportando quindi la semplice differenza aritmetica al prezzo iniziale ? Leggi la risposta...
Nel Rapporto di ieri (16/11) ha fatto riferimento al conteggio del Sequential di De Mark sull'indice italiano: potrebbe indicarmi la situazione su S&P500, Nikkei e Shanghai? Leggi la risposta...
io apprezzo le sue analisi perché aiutano a capire "dove siamo e cosa sta succedendo sul mercato".
Non sempre il quadro mi è chiaro, ma questo lo posso attribuire a miei personali limiti.
Le sue, più che previsioni, preferisco chiamarle "lettura del mercato", vale a dire "vediamo di capire cosa il mercato ci sta dicendo".
Fatta questa premessa, leggere i report di questi giorni mi ha generato un po' di confusione.
Il tono è piacevolmente ottimista, tuttavia rilevo quanto segue:

- RG del 9.11 - parlando di Up Volume afferma che dopo questo setup lo S&P500 un anno dopo è sempre cresciuto (almeno 22%)
- Price Thrust formatosi giovedì sera sullo S&P ….. non possiamo non essere impressionati dalla capacità del setup di intercettare primari minimi di mercato, o comunque l'inaugurazione di rialzi duraturi.
- RG del 10.11 - se si considera che nei fondi monetari riservati a investitori istituzionali sono parcheggiati quasi 3 trilioni di dollari, si ha una misura del potenziale rialzista tuttora inespresso;

Al di là del benvenuto strappo di ieri, resta l'idea di un mercato in trading range da qui a fine anno.

- RG del 11.11- prevede da qui a due mesi, praticamente a fine anno, un S&P in rialzo del 3,5%.

Soprattutto il giorno 10.11, in risposta al quesito di un lettore, afferma:

Dunque il 2021 si preannuncia dai due volti: positivo inizialmente, negativo in seguito. Si ha conferma dello script proposto da tempo: con una positività destinata a proseguire fino a primavera (maggio; diciamo aprile/giugno a seconda dei mercati), prima di un'inversione di tendenza che a mio parere potrebbe condurre ad un nuovo, meno violento ma più duraturo bear market.

Quindi nell'ordine:

setup che prevedono rialzi importanti da qui ad un anno, quindi novembre 2021, minimi primari o comunque rialzi duraturi, una montagna di liquidità che attende solo di essere investita,

Però da qui a fine anno il mercato sarà in trading range, o forse in rialzo del 3,5%.

Poi, a domanda precisa, sembra sollevare il piede dall'acceleratore e raccomanda un'allocazione al 50% di azioni
(suppongo in un portafoglio potenzialmente 100% equity), ma soprattutto paventa un bear market nel 2021 ( in tarda primavera), meno violento ma più duraturo.
Ma i setup proposti non prevedono un mercato in forte rialzo da qui ad un anno?

A me sembrano considerazioni contraddittorie, e faccio fatica a mettere insieme i pezzi che compongono il puzzle.

Con parole semplici, potrebbe dirmi se, a suo avviso, siamo di fronte all'inizio di un nuovo bull market
pluriennale (tipo 1982- 2000) oppure ad rialzo di breve durata che ha ormai dato tutto per il 2020 e durerà solo
per i primi mesi del 2021, oppure ancora ad un S&P ben oltre i 4000 punti tra un anno?

Con immutata stima, la saluto cordialmente. Leggi la risposta...
Visto l'attuale andamento dei mercati (Stati Uniti, Europa e soprattutto Italia), non pensa che si potrebbe trattare di qualcosa di più che una mera correzione...?!
Non si vede nessuna reazione degna di nota, soprattutto sul nostro mercato.
Quali sono i prossimi supporti dai quali potrebbe partire una reazione?!
Infine le chiedo se può essere il caso di investire su Alibaba, pensando anche alla situazione attuale e della valuta. Leggi la risposta...
Faccio fatica a comprendere i colori dei segnali di esaurmento del trend riportato nel'RS. Per esempio quello occorso su msci e sp500 cosa rappresentano ?? TD sell sequential , smtp o regession indicator?? Leggi la risposta...
Il set up degli ultimi due giorni non dovrebbe essere un classico segnale bullish, come tu ci insegni? Leggi la risposta...
Mi può spiegare come devono essere interpretati i setup di massimo/minimo? Leggi la risposta...
Faccio lo sfacciato ... ha qualche modello che copra da qui a giugno/luglio? Leggi la risposta...
Sono a chiederle cortesemente se può fare una sintesi delle articolate considerazioni espresse in questi giorni, rispondendo a tre domande:

- Ritiene che lo S&P 500 possa arrivare intorno ai 2000/2100 punti e lì arrestare la caduta?
Sarebbe un 10/12% dai livelli attuali.
- Pensa che a tale livello possa esserci un rimbalzo (provvisorio ma consistente)?
- Oppure, come da lei paventato, l'unico argine alla discesa potrà essere solo la chiusura dei mercati e quindi la fine del sistema?

Grazie comunque per il lavoro che sta portando avanti, anche da chi, come me, non è riuscito o non ha fatto in tempo a trarne beneficio per i propri clienti. Leggi la risposta...
Questa mattina ha commentato il mancato raggiungimento del barometro di gennaio dello SP500 per appena lo 0,1%. Vorrei sottolineare però che il Nasdaq ha invece chiuso il mese di gennaio in positivo e questo rafforza il suo messaggio del RG di questa mattina.
Negli anni passati Lei effettuava una proiezione media dei quattro setup (SCR, FFD, TOY e gennaio) magari aggiungendo il ciclo presidenziale. Che ne pensa? Se ne potrebbe crearne una? Leggi la risposta...