Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Allego qui un grafico dei rendimenti proveniente da fonte Bloomberg
Tutti sanno che lo spread dei rendimenti fra 3 e 10 anni in USA aveva andamento negativo , come dice lei sintomo di una recessione la più telefonata della storia…, ma da questo mese ha raggiunto la linea dello zero.
Guardando quello che è accaduto nel 2007 i valori sono andati al di sotto dello zero per poi risalire fino al 2009 mentre contemporaneamente gli indici azionari hanno fatto il contrario.
Perciò dovremmo aspettarci dopo una ulteriore salita degli indici fino a metà anno con una discesa dello spread dei rendimenti , una discesa da metà anno in poi degli indici azionari e risalita dello spread dei rendimenti ?
Oppure pensa che avverrà ancora più tardi cioè dal 2020? Leggi la risposta...
Le scrivo in relazione a un ragionamento che vorrei condividere con lei.
Analizzando il momento attuale troviamo un contesto chiaramente deflazionistico, un rallentamento economico in atto, inflazione in rallentamento un po’ ovunque e yield bond gov in fase discendente.
Stavo vedendo però che i rapporti tra gli indici europei (Es. DAX o Eurostoxx) con le borse Cinesi o indice EEM risultano sui minimi storici (a favore europa).
In questo contesto una nuova aggressiva politica monetaria + fiscale in Cina/europa/usa non pensa che potrebbe scatenare un ritorno importante dell’inflazione con aumento progressivo delle materie prime? Una importante futura discesa dell’USD (simil 2002-2008 come ipotizza nell’outlook) pensa possa aiutare questo scenario?
Ultima cosa, la difficoltà attuale dell’economia in uno stato di stagnazione ormai duratura con un pesante aumento dell’inflazione e di riflesso con aumento dei rendimenti obbligazionari creerebbe la peggior situazione economica possibile, pensa possa essere ipotizzabile nel futuro? Leggi la risposta...
In breve ho tre domande da farle:

1) Tassi USA, non ricordo dove ho trovato il grafico allegato.
Ora il decennale è arrivato in prossimità del 3,25%.
Quanto ritiene probabile la salita fino al 3,75% ? E per quali motivi ?

2) Italia, ritiene ancora valido lo sviluppo del Mib come da suo schema allegato?
Se possibile, con quale tempistica?

3) Quando ci propone un'analisi di Forza relativa tra due Indici ( come nel RG di oggi tra Nasdaq e SP500 ), fa un mero confronto di andamento del valore dei due Indici nel tempo T considerato, o usa altri parametri? Leggi la risposta...
Con riferimento al decennale di casa nostra nel passato se non ricordo male , ad esempio anche in un confronto con l'omologo Portoghese, ha sempre posto come importante soglia obiettivo un rendimento del 4 % . Stamattina parlava che il rendimento potrebbe tranquillamente salire fino al 5,5 % , dal punto di vista tecnico si possono intravedere dei livelli che possono ostacolare / accompagnare questa salita del rendimento? Leggi la risposta...
È possibile avere lo stesso grafico del tresuary sui governativi lungo termine Italia, Germania , Giappone , Inghilterra e Svizzera? Leggi la risposta...
Di recente affermava circa la convenienza di investire sulle obbligazioni USA qualora il 30 anni fosse arrivato al 3.4%. E' ancora dello stesso parere? Se si, con cambio coperto? Leggi la risposta...
T Bond un breve chiarimento: ad una risposta la scorsa settimana ad un abbonato diceva che l'acquisto era auspicapibile con tassi al 3,4%.
Ma si riferiva al decennale o trentennale?

2) Dollaro: per cortesia mi aggiorna il grafico €/$ con Age Index ed eventuali note operative?
Aspettavo il $ a 1,30 per incrementare, ora che fare?

3) Bond: Emergenti in calo causa forza del $
T Bond in calo causa minaccia Inflazione
Corporate IG in trend negativo
HY con spread ancora basso
Bond area Euro ancora per pochi mesi sotto acquisti BCE

Dove mettere la parte difensiva di portafoglio? Leggi la risposta...
Come vede l'evoluzione del treasuries a 10 anni da qui ai prossimi mesi, visto che in questi giorni ha superato al barriera del 3%? Pensa possa proseguire ancora la sua corsa o è destinata ad un ripiegamento? Leggi la risposta...
Nel RG di oggi, a proposito del T Note decennale, parlava di profondo impervenduto. Oltre a questo, a proposito dei mercati azionari, mi sembra che lei esprima sempre maggiore perplessità circa un loro rimbalzo immediato, fenomeno magari da procrastinare per fina anno.
Ma se il valore dei T Note aumenta magari per accompagnare una fuga dal rischio e quindi una contrazione dei mercati azionari.
La domanda a questo punto è questa: mi piacerebbe , una volta che i mercati avessero preso una decisa direzione (negativa), e quando lei lo consigliasse, sostituire l'asset azionario con un Etf short sull'equities. Me ne suggerirebbe qualcono in particolare? Leggi la risposta...
Vorrei avere delle delucidazioni in merito alle sue affermazioni su Linkedin. A leggere quanto afferma sembrerebbe che il mercato da ora dovrebbe salire per i prossimi 3-5 anni….!
Ma sul blog i suoi commenti mi sembrano di tutt’altro tenore o mi sfugge qualcosa…!? Leggi la risposta...