Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Sono giorni che ci chiediamo quali siano i motivi per cui ci sia questo scollegamento tra economia reale e indici azionari. A fronte di notizie pessime registriamo Nasdaq sui massimo, altri indici americani che hanno pressoché recuperato tutto e indici europei comunque in buon recupero e sui massimi di periodo. Anche i modelli predittivi che presagivano una svolta verso il basso stanno balbettando e come ciliegina sulla torta ecco una copertina della rivista The Economist che titola "A dangerous gap" sostenendo che il gap tra economia reale e mercati sia insostenibile. In ottica contrarian una sciagura per i ribassisti!

Ora lei ci insegna due cose: 1) il mercato se non scende quando deve scendere allora vuol dire che sale; 2) Il mercato ha sempre ragione e vuole dire che ci sta trasmettendo qualcosa....ok, ma che cosa?

Insomma, qual è la situazione più plausibile? quali sono i livelli da monitorare per abbandonare l'ipotesi ribassista? Leggi la risposta...
È corretto il valore del FTSEMIB put call ratio del rapporto di oggi? Un tale valore non è da considerarsi anomalo? Dobbiamo pensare che gli istituzionali si aspettino un crollo del mercato domestico? Leggi la risposta...
1) Ho aperto ieri una consistente copertura al ribasso sul nostro Mib legata al mio portafoglio, in funzione del forte dato di ieri relativo al put call ratio.
Ora so bene che lei solitamente presta molta attenzione a questo dato, ma non questa volta, anzi mi sembra se mi devo sbiancare che lei veda il bicchiere mezzo pieno?

2) Che statistiche vi sono riguardo un rapporto put/call di 5 come quello di ieri? Leggi la risposta...
Le scrivo solo per una richiesta di chiarimento. Nel rapporto di oggi leggo in tabella che il PUT CALL ratio sull'indice domestico ha raggiunto nella giornata di venerdì il valore di 3.205 mentre quello a 21 gg e comunque superiore a uno (1.197).
Dal sito di borsa italiana faccio fatica a riscontrare gli stessi valori ma forse la sua banca dati è differente.
Ad ogni modo, Il mio dubbio riguardo alla opzioni scambiate sull'indice domestico è un altro.
... immagino che il ratio PUT/CALL sia ottenuto comprendendo tutte le opzioni scambiate giornalmente sull'indice. Non sarebbe più corretto escludere quelle molto lontane dalla quotazione corrente del mercato (scambiate a prezzi decisamente bassi e più da semplice scommessa)? Ovvero quanto si modificherebbe il messaggio di un put call ratio pari a 3 (tre put per una call) se la maggior parte delle opzioni put acquistate fosse a strike molto distanti? Per cui il loro acquisto possa comunque apparire decisamente poco oneroso in termini economici rispetto a quanto invece sostenuto dagli operatori professionali che acquistano coperture per i loro portafogli, ma a basi di esercizio comunque prossime alle valutazioni del sottostante?? Leggi la risposta...
1) Ho letto tra ieri ed oggi (non ricordo bene) le motivazioni per le quali Lei riteneva che "l'insistenza" di un titolo che in un certo periodo di tempo si infrangeva alcune volte su una resistenza, avesse alla fine buone probabilità di sorpassarla.
Ritiene (immagino) che questo valga anche per un supporto? Cioè che più i prezzi ci sbattono contro più è probabile che alla fine questo ceda malamente?! Nel caso potremmo essere prossimi ad uno storno per ftse mib applicando questo concetto.

2) Un livello ben oltre 2 di put/call ratio ha segnalato mi pare 2 giorni fa una discesa delle quotazioni mentre oggi il RG lo dava a 0,49 circa .....cosa ne pensa di questa grande differenza e come si può interpretare....

3) Inoltre cosa ne pensa di Bper e BP dal punto di vista dell'analisi tecnica? Leggi la risposta...
Volevo delle precisazioni su questo indicatore. Nei rapporti giornalieri dei giorni scorsi abbiamo avuto per diversi giorni un rapporto superiore a 2 e Lei commentando diceva che gli Istituzionali coprivano le loro posizioni rialziste e questo dovrebbe essere un segnale bullish. Noto poi che nella discesa del 2011 mediamente (utilizzando varie medie anche brevi) il put call ratio è sempre stato maggiore di 1 e il mercato è crollato. Vorrei se possibile una sua opinione in merito. Leggi la risposta...
In merito alla ripartenza del ns. indice sono un pò preoccupato dall'indicatore basato sul put/call ratio, che aggiorno regolarmente con il dato che ci fornisce giornalmente, se vede dal grafico allegato negli ultimi 2 anni ha previsto sempre con qualche settimana di anticipo tutti i TOP più importanti, sui minimi è stato meno preciso ma comunque non si è sbagliato di molto, sembrerebbe che al ns. indice manchi l'ultima gamba di ribasso che si completerebbe (ancora il minimo non si è formato chiaramente) nella prima settimana di Agosto... in pratica la ripartenza si sposterebbe avanti di un mese e anche il prossimo top previsto per metà/fine Agosto si sposterebbe a metà/fine Settembre, lei come vede questa ipotesi?
Mi sono posizionato da circa una settimana su alcuni titoli bancari ma ho notato in generale in questi giorni una debolezza su questo settore, come se mancasse appunto un ultimo affondo prima di ripartire, attualmente sono in pareggio, lei manterrebbe o liquiderebbe per rientrare tra qualche settimana?

Zucchero: anche qui sono entrato sull'ETF SUGA a 13 euro, sembrava fosse partito il rialzo ma poi è ritornato sui livelli di acquisto, i commercial cosa hanno fatto in queste settimane? Se ben ricordo l'accumulazione c'era e siamo in piena stagionalità, anche qui lei manterrebbe o è meglio destinare le risorse su altre opportunità? Leggi la risposta...
Parlando di indici generali, quando il valore del rapporto put/call supera 1,9, ci si può aspettare a breve un ritracciamento anche importante; è corretto quanto sto dicendo?
Vale anche per i singoli titoli (valori che si ricavano dalla colonna "last" del "Laboratorio"), oppure hanno meno valenza? Leggi la risposta...
Stamani ho notato un valore spropositato nel rapporto put/call ratio oltre i 3 punti. Gli istituzionali sembrano temere il momento, situazione soltanto giustificabile dall'andamento di eni e di saipem (che non riesce neppure ad aprire) oppure ancora una volta un valore soltanto da leggere in termini contrarian? Leggi la risposta...
Dopo gli ultimi alti e bassi del mercato faccio fatica e mettere in fila le sue previsioni. Fino al 23 prevede una salita dei mercati, ma poi ha correzione il cui minimo potrebbe essere inferiore a quello toccato la settimana scorsa.
Non so se ho capito bene, a riguardo le chiedo di chiarire meglio queste evoluzioni fino alla fine dell'anno e magari anticiparci, se possibile, l'opportunità di coprire o meno il portafoglio dal 23 novembre in poi. Leggi la risposta...