Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Condivido una considerazione. Se considessimo l'espansione del credito come collegata alla reazione "Keynesiana" alla recessione, ovvero il governo si starebbe occupando di evitare il crollo del livello di domanda, la possibile interpretazione del fenomeno sarebbe che in una recessione "comune" la reazione è di solito tardiva. Questa volta la reazione è stata immediata, addirittura anticipatrice.
Che questo possa implicare una previsione per il futuro positiva o negativa... chissà Leggi la risposta...
Lei oggi parlava della disponibilità delle banche americane a concedere prestiti alle aziende E invece, in risposta a un lettore, come immaginavo anch'io, dice che lo stato americano provvede direttamente a foraggiare le imprese.
La domanda e dunque questa: negli Stati Uniti quanti prestiti vengono ancora erogati direttamente dalle banche rispetto alla normalità? Leggi la risposta...
Come vede la situazione alla luce dei forti ribassi di ieri e di oggi?
Considerando la crisi innescata dai deficit di Grecia, Spagna, Portogallo e Irlanda, le proiezioni del Delta sono ancora attendibili?
Non è che le borse scontano in largo anticipo, come di solito avviene, le contrazioni sul fronte del credito che dovrebbero avvenire verso la fine del 2010?
Sono long su Tenaris, Luxottica, Bayer e Commerzbank. Come le vede? Leggi la risposta...