Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Come sul finire dell’anno scorso, oggi sto tirando i remi in barca con una bella plusvalenza – ed un anticipo di 6 mesi rispetto agli obiettivi prefissati - e di questo è il merito è soprattutto vostro, di lei e della sua squadra.

Mi pare di vedere singoli spunti su singoli titoli, difensivi o attardati, ma gli indici dei mercati e dei settori hanno dato, il meglio è alle spalle per il momento.

Seguivo e seguo da fine marzo inizi aprile l’oro, e le sue analisi: stamani il gold quota circa 1905 dollari/oncia con una furiosa risalita dal minimo.

E’ un fuoco di paglia ? una semplice reazione ? oppure potrebbe essere propedeutico ad un allungo che trapassi l’estate fino all’autunno per portarci a rivedere i massimi di alcuni mesi fa ? la debolezza del dollaro pare appena iniziata, i rendimenti persisteranno negativi almeno fino a fine anno, le premesse ci starebbero tutte e l’oro sembrerebbe già aver fiutato la situazione. E’ tardivo un ingresso sull’oro, no miniere, a partire da giugno ?

Piattaforme di pagamento digitali = PAY PAL e SQUARE

Mettendo da parte il bitcoin e il suo incerto futuro, comunque da seguire e credo anche da avere in portafoglio ma in piccole quantità – non si sa mai -, queste due potenziali “mine” come andrebbero affrontate ? lei suggeriva di pazientare fino a dopo l’estate, potrebbe inscatolarle in un range minimo e massimo ove all’avvicinarsi del primo o superamento del secondo fare scattare gli acquisti ?

Domanda provocatoria, immagino il suo scetticismo come pure il mio = si parla di tante cose, anche di un bitcoin come contraltare di valore – un po’ come se fosse l’oro digitale – rispetto alle nascende valute digitali mondiali. Un ruolo bisogna pur darlo se non vogliono rinnegare un qualcosa che è stato creato in tempi non sospetti ed è poi forse sfuggito di mano. Lei osserva il fenomeno accaduto e nella sua evoluzione lavorando delle proiezioni con probabilità di accadimento, per il bitcoin il meglio è alle spalle (da un cent…..del 2008), probabilmente dobbiamo abituarci a considerarlo una realtà e come tante belle azioni da un futuro incerto ma promettente? Leggi la risposta...