Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

In merito a quello che ha detto S&P (agenzia di rating) lei non cambia la sua previsione sul nostro indice mi sembra di capire; e' corretto? Leggi la risposta...
Salve dottore, in riferimento al q di tobin viene riportato:
Tobin's Q ratio is a measure of a company's market value versus the replacement cost of all of its assets. It's telling us that the market is expensive right now. The ratio recently reached its second-highest reading over the past 70 years, second only to the tech bubble.
Vorrei capire se tra gli asset presi in considerazione ci sono anche quelli immateriali, ovvero, è chiaro che se misuriamo un'industria automobilistica gli asset materiali sono ben più cospicui di quelli di Facebook, per esempio, ma in generale delle aziende del digitale. Ha senso questa metrica, sviluppata 40 anni fa, oggi? Leggi la risposta...
Fare delle analisi sul breve e medio termine per me è già un lavoro a dir poco complicato.
Fare delle previsioni a 10 anni secondo me è come tirare la monetina in aria, le probabilità sono le stesse che esca testa o croce.
Non le chiedo di fare delle proiezioni ma le chiedo tra i metodi che trova nel link allegato quello che ritiene più veritiero.
Comunque 3 su 4 vedono un bear market a 10 anni.....mah. Leggi la risposta...
È possibile avere la Q di Tobin anche per i principali altri indici mondiali? Mi interesserebbe avere in particolare i dati relativi a Mercati emergenti e Italia. Leggi la risposta...
Il modello indicherebbe un ritorno del 3% annuo omnicomprensivo sino al 2028.
Ma ipotizzando di tornare indietro nel tempo nel 2001 il modello prevedeva a quell'epoca un ritorno annuo del -4%? Leggi la risposta...
Ho partecipato ad un incontro con Natixis. Se guardo la slide che allego non dovrei comprare obbligazioni, se condivido i suoi messaggi i tassi sui tresuary atttuali potrebbero essere un punto di ingresso. Cosa faccio? Leggi la risposta...
Ipotizzando uno scenario ribassista 2019/2020 avrebbe senso fare piani di accumulo su strumenti short? Riesce ipotizzatare uno scenario prospettico utilizzando questa strategia?
Sto pensando ad un orizzonte temporale 12-36 mesi. Leggi la risposta...
Lo schema da lei ripreso fornito a settembre secondo lei potrebbe essere, visto che lo considera ancora oggi, di attualità in questo momento. Se mi dice come riprenderlo dall'archivio le sarei grato. Lei parla anche di opportunità da cogliere perché suppongo consideri il massimo assoluto ancora da venire altrimenti sarebbe stata una vera opportunità vendere a fine gennaio. Ora considerando il lungo periodo è secondo lei una opportunità o no. In pratica mantenere fino al 2023 avrebbe un senso perché a me sinceramente questo mi interessa. Per un periodo l'ho fatto a singhiozzo ed anche con dei risultati, ora vorrei cambiare, mantenere ora ha un senso nel lungo periodo?
E poi le chiedo anche del Dax. Da qui a 4/5 anni come lo vede?
Forse sono un utente atipico, certo i titoli li tengo sotto controllo, ma a me interessa il lungo periodo soprattutto da quando lei ha scritto che questo è il momento dove la spinta di crescita delle azione in genere gode dei benefici e per di più inserito in rialzo secolare appena iniziato. Questo secondo ciò che ha scritto è il momento (prossimi 5/6 anni) dove la percentuale di crescita azionaria sarà più alta rispetto gli ultimi 5/6 anni del rialzo secolare che dovrebbe terminare con il 2032 circa.
Siamo nella parete inferiore del rialzo appena iniziato. Almeno così ha scritto poi bisogna vedere che valenza da a questo.
Mi interessa il lungo periodo perché ho delle azioni, ma mi interessa sapere cosa fanno anche i listini di appartenenza in questo caso Dax e SP500. Leggi la risposta...
Vorrei domandarLe oltre quale quota il nostro indice MIB può dirsi fuori dal bear market che lo attanaglia da anni? Leggi la risposta...
Come coniugare la visione di un mercato italiano con scarso ulteriore spazio di salita nel breve/medio con l'indicazione di inizio Outlook per il quale il Mib e il Nikkei sono i mercati più sottovalutati e accreditati di un potenziale di raddoppio nell'arco di un decennio? Tenendo conto delle inefficienze strutturali e non modificabili se non nel lungo periodo, quali ritiene potranno essere gli elementi che, una volta completato il più che legittimo rifiato dei mercati del bull market partito a Marzo 2009 (previsione di un minimo tra il 2018/2019) a cui ovviamente il nostro mercato non saprà sottrarsi, sapranno risollevarci da quei minimi fino ai target potenziali per il 2026?
Se questo è lo scenario atteso, il mercato italiano appare come quello più interessante per accumulare posizioni nei prossimi tre anni... Leggi la risposta...