Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Bentornato, mi potrebbe dire qualcosa circa questo titolo? Leggi la risposta...
In un rapporto recente si riferiva a FCA visti min. decrescenti un inevitabile ritorno verso i minimi se non oltre. Nel rapporto di oggi vediamo un PT e nel frattempo l'azione ha macinato parecchi punti percentuali verso l'alto. Sono un po' smarrito.... Mi aiuta con una sua lettura?

Oil sappiamo dalla lettura della positivitá sulla commodity ma accennava, sempre alcuni giorni fa, di attendere il WTI intorno ai 56 $ dove ci sarebbe potuta essere un'opportunitá in vista della positivitá delle settimane / mesi a seguire. Ancora dell'idea?

Sull'oro in ottica di medio e visto che sembra che sull'equity ci si debba piegare alle forze rialziste vedrebbe meglio un ingresso long nei prossimi mesi che so diciamo introno all'estate? Leggi la risposta...
Mi potrebbe spiegare meglio questo concetto: "Sul Decennale di Stato USA, direi che un primo segnale di ingresso potrebbe essere dato dalla chiusura su base daily sotto il long stop giornaliero."?

Quello che vediamo nel laboratorio è il valore dello Yield e non l'andamento del corso del titolo (corretto?). Quindi ad una prima, importante, battuta d'arresto della salita dei tassi si potrebbe già valutare l'ingresso?

Se sì, la flessione di ieri ci ha avvicinato molto al LSG, che, essendo una soglia dinamica, se l'affondo non dovesse essere deciso, potrebbe spostarsi lento e non essere violato mentre il titolo mantiene il trend, giusto? O la mia è un'obiezione che praticamente non può verificarsi?
Leggi la risposta...
Avendo io una certa età, mi riesce difficile interpretare la tabella in oggetto. Sarà senz'altro molto utile per chi la sa leggere.
Preferirei avere una tabella dei titoli più importanti del mercato, naturalmente quindici venti in tutto, con l'indicazione dei livelli di supporto e di resistenza che secondo me costituiscono l'A B C per fare Trading. Leggi la risposta...
Si è fatto un'idea di dove potrebbe arrivare questo ribasso per il Ftse Mib? Per i titoli PMI, Fiat e BPE quali potrebbero essere dei punti di ingresso interessanti?
Quando dovrebbe terminare il ribasso sullo sp 500 e su che livelli ci potremmo portare prima di (possibili) nuovi massimi? Leggi la risposta...
Ho ricalcolato il track record dell'operatività sul mercato azionario durante lo scorso, implementando la regoletta che ci siamo dati da un po' di tempo: quella di liquidare le posizioni non alla prima chiusura sotto il long stop giornaliero (LSG), come si fa efficacemente da diversi anni; bensì, di farlo dopo due chiusure consecutive sotto il LSG; ovvero, con due chiusure sotto su tre giorni. Leggi la risposta...
Le chiedo se sarà realizzata - nei tempi e modi che Lei riterrà opportuni - la modifica da Lei proposta che ritengo essere valida. Nel frattempo Le chiedo se Pirelli & C. che ieri ha chiuso (sulla base dei dati da me rilevati) a euro 0,552 quindi sotto lo ssg a euro 0,554 è "abbastanza vicina" per essere considerata una possibile vendita "short". Grazie e buon lavoro.

"Vedrò se sarà possibile impostare una modifica grafica del Laboratoro: inserire una funzione automatica che evidenzi in qualche modo gli SS (giornaliero, o settimanale) delle azioni, quando le quotazioni sono "abbastanza vicine" ad essi. In questo modo, ci sarebbe una sorta di allerta automatica quando un'azione, in downtrend, risale fino a flirtare con questi livelli cruciali. Ovvero, quando in uptrend, flette fino a toccarli. Potrebbe essere un modo agevole di scorgere delle potenziali opportunità di ingresso, short o long che sia". Leggi la risposta...
Volevo chiederle brevemente, a proposito del cambio euro/dollaro, se la chiusura di venerdì è sotto il LSG, se cioè si è verificato quel minimo segnale di inversione che giustificherebbe l'apertura di una posizione "tattica" in favore del dollaro, considerata la possibilità di un rimbalzo di alcune settimane come da Lei prospettato nella risposta ad una mia precedente e-mail su questo stesso argomento. Leggi la risposta...
Noto che ultimamente il cambio del dollaro sta ricevendo nelle pagine del RG uno spazio maggiore del solito, questo mi porta a pensare che proprio su questo fronte lei abbia individuato, non solo un momento cruciale, ma anche una buona opportunità di investimento. Vorrei perciò cercare di capire bene, o perlomeno non fraintendere, la sua idea al riguardo. L'aspettativa per un ritorno di forza del dollaro è chiara come la luce del sole, ci sono però alcuni aspetti contrapposti non di facile lettura, e cioè:
1- Stando alla relazione tra dollar index e T-Bond, questa settimana ha buone probabilità di intercettare un punto di svolta. Premono nella stessa direzione, cioè a favore del dollaro, la posizione dei commercial e degli hedge fund, una capitolazione mensile, la scomposizione in onde del ribasso degli ultimi cinque anni, il comportamento tipico dopo l'avvio di una fase di ribasso dei tassi.
2-Sul fronte opposto c'è la forza in "overshooting" dell'euro che dovrebbe portare al raggiungimento di 1.50 circa, prima di un suo ridimensionamento. Riprendendo poi l'analisi dal RG del 25 settembre, c'è la prospettiva di una discesa del dollar index fino a 70, idealmente nel primo trimestre 2008, prima di una ripresa strutturale e duratura del biglietto verde.
In questo quadro dunque, volevo chiederle quale ritiene siano in questo momento, gli scenari avversi al dollaro che hanno maggior probabilità di realizzarsi e i segnali che, nell'immediato potrebbero indurre ad aprire una posizione in favore della valuta USA. Leggi la risposta...