Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Le prescrizioni evidenziate nel rapporto stagionale per l'ultimo trimestre,nel caso vincesse Biden, verrebbero limate o addirittura ribaltate dal pattern negativo pubblicato nel RG di venerdi scorso,oppure la piega che stanno prendendo i mercati Usa in questi primi giorni della settimana,spingono per un secondo mandato di Trump? Che ne pensa delle Utility Usa ,come opportunità di investimento guardando allo yield? Leggi la risposta...
Possiamo fare un riepilogo di quello che potrebbe essere un portafoglio replicabile efficacemente e composto da asset normalmente diffusi per i prossimi mesi di Bear Market? La liquidità fine a se stessa è difficilmente accettabile per chi vive di provvigioni da consulenza finanziaria non a parcella e per i clienti stessi, che considerano il parcheggio di liquidità come una perdita di occasioni. Abbiamo detto finora, mi aiuti per favore a completare la lista, che il semaforo verde può essere scattato per: bond high yeald internazionali; commodities, forse equity Cina/Asia, titoli FANG con le varie declinazioni, settore healthcare, azioni aurifere con riserva, oltre all'accumulo di posizioni di lungo temine sui paesi più interessanti secondo il P/E previsionale di Schiller. Cosa dimentico? Quali pesi attribuirebbe al portafoglio in creazione? Leggi la risposta...
Potrebbe aiutarmi a comprendere cosa viene rappresentato nel fig 6 del Rapporto Giornaliero di ieri e come interpretarla? Leggi la risposta...
In ottica di comprare sulla debolezza tra le seguenti azioni bancarie quale secondo lei maturerebbe le performance migliori? Leggi la risposta...
Complimenti per il solito notevole lavoro di analisi, per dar seguito alle indicazioni le chiedevo sulle obbligazioni giapponesi quale strumento utilizzare per seguire un piccolo posizionamento?

Sul FTSE 250 medie capitalizzazioni UK cosa consiglia?

Avendo già Mastercard e Visa sui finaziari US ha qualche indicazione o è meglio un ETF?

Sono entrato con mezza posizione sul Messico e Cina, visti i ritorni prospettici su Russia Corea conviene entrare ora o aspettare?

Ho mezza posizione su Thailand conviene mantenere aspettando inversione del dollaro? Leggi la risposta...
In virtù della possibilità dei rialzi dei tassi cosa ne pensa di investire parte del portafoglio in questo etf? Lyxor Msci Wld Financials Ucits Etf Acc isin: LU0533032859 Leggi la risposta...
Leggendo i rapporti giornalieri mi è venuta in mente una domanda: come si può conciliare la cautela sugli yield lunghi US con i segnali costruttivi sui titoli bancari US (segnala in positivo oggi CITI e l'altro ieri BANK OF AMERICA)? Leggi la risposta...
Che opinione ha sui titoli finanziari in oggetto alla luce del recente strappo rialzista dei listini Euro? Inoltre ho letto nel suo rapporto giornaliero che cita Bank of America come molto promettente, potrebbe approfondire l'analisi del titolo? Leggi la risposta...
È dunque in azione un cambio di trend sull'indice bancario europeo che va ad esaurire i bei segnali settoriali specifici indicati nei report yearly, a febbraio e più di recente il 30 marzo?
E - visto che si indica nel comportamento della curva un driver importante in tal senso - dobbiamo per ora archiviare le "speranze" di vedere 3% di yield 10y USA e che obiettivo ragionevole possiamo definire per yield 10y tedesco a questo punto in questo nuovo scenario? Leggi la risposta...
Una riflessione con lei su tassi usa - dollaro - profitti e leva: la Fed alzerà il costo del denaro, è plausibile attendersi un ridimensionamento nell'utilizzo della leva finanziaria che viaggia (credo in termini assoluti) su livelli astronomici e ben superiori ai valori del 2008; magari il mercato farà ulteriori massimi non seguiti da massimi sulla leva (divergenza negativa pericolosa, come nel 2008). Ad un aumento dei tassi potrebbe / dovrebbe corrispondere un irrobustimento del dollaro; non è un po' troppo per l'economia americana? Un dollaro forte e tassi in salita sono di economie che crescono al 3 - 4 % (un ricordo per gli usa), o mi sbaglio? Se il dollaro si mantiene su codesti valori attuali o addirittura si rafforza, il rientro di capitali porta ad un abbassamento dei profitti (da valute straniere deboli rispetto al dollaro) con conseguente sballo del P / E (già su valori elevati). Non credo in un bear market stile 2001-2003, ma una brusca e violenta correzione di un 20-25% sul mercato americano ci starebbe tutta; nessuno suona la campanello, ma il prossimo rialzo del mercato sull'onda dell'aumento del tasso potrebbe essere una buona opportunità per monetizzare ed attendere, non crede? Leggi la risposta...