Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

L'andamento degli ultimi giorni dei vari mercati mi lascia molto perplesso, cito nell'ordine:
Il primo di marzo l'indice s&p 500 quotava 2803,12, in questo momento quota 2790,69- diciamo invariato.
Bund 10Y rendeva lo 0,206% ed adesso rende -0,091% ( incredibile in cosi' poco tempo, come a dire facciamo in fretta a comprare safe assets prima che l'equity scenda )
Il cambio €/$ quotava 1,1377 ed ora quota 1,1252

Tutto sembra indicare un flight to quality eppure il mercato azionario non molla , fermo restando le indicazioni positive fino alla fine di maggio / giugno mi aspettavo una correzione di almeno un 5% sul mercato americano e di almeno il 7/8 sul nostro. Dunque chi mente ?? Leggi la risposta...
Ho letto il suo Outlook 2019 e le faccio i complimenti per la qualità e lo spessore di quanto riportato.
Ho delle domande da farle in merito suddivise per il mercato Obbligazionario ed Azionario.

Partiamo dall'obbligazionario:

come riportato nella figura 95 a pagina 69 sembrerebbe che non ci siano mai stati due anni negativi consecutivi nei corporate bond.

Per questo le chiedo, chi è già investito può rimanerci fino a fine anno? per chi vuole effettuare versamenti di denaro fresco, la trova una buona opportunità per quest'anno?

Dove sarebbe più corretto posizionarsi per il 2019?

Sono attraenti i mercati obbligazionari emergenti? O quando potrebbero esserlo.

Pensa che il mercato obbligazionario possa dare ritorni di rendimento intorno al 2-2,5% al netto dei costi di hedging?

A tal proposito, questi costi li vede in diminuzione? anche in riferimento al comportamento del dollaro che molte società di investimento vedono in calo per il 2019 rispatto all'euro?


Mercato Azionario.

Purtroppo dopo un mese di Dicembre disastroso e grazie al modello di asset allocation ci siamo salvati in tempo.

Adesso però abbiamo perso un bel treno sfruttarne il rialzo, con il modello che ne suggeriva ancora estrema prudenza.

Per questo le chiedo se quest'anno passeranno altri treni, in particolare mi riferisco ai modelli che ha proposto:

- la figura 179 a pag 129 che propone un riposizionamento a metà febbraio fino a maggio

- la figura 187 a pag 135 che invece prevede una proiezione molto benigna fino a luglio

Cosa consiglia di fare?

Quando e Dove propone di (ri)posizionarsi? Leggi la risposta...
Congratulandomi per lattivazione del nuovo sito volevo chiederle se Mi puo dare il dato relativo all ERP in USA e in Europa al 30 sett 2018.
Secondo la sua esperienza il calcolo dell equity risk premium e piu corretto con o senza il dato inflazione?
Quindi sarebbe piu corretto parlare di real ERP? Leggi la risposta...
In 1-2 giorni, il decennale Usa è passato dal 2,05% a oltre il 2,2%. Decisioni FED a parte, pensa ancora che i rendimenti scendano fino a fine anno fino a sotto il 2%?
Inoltre come appena segnalato, per il rapporto bond / equity è ora di prediligere l'equity. Per clienti nuovi, come timing di ingresso sull'equity, può essere inizio ottobre?

Piaggio / Piquadro, sembrano in ripartenza, quali target possibili? Leggi la risposta...
Ritiene ancora opportuno questo slogan alla luce delle recenti evoluzioni di mercato azionario ed obbligazionario? Leggi la risposta...
Ho seguito alcuni giorni fa la sua intervista su Vloganza TV dove afferma che il CESI delle sorprese economiche ha svoltato verso il basso ed in conclusione sono da acquistare più obbligazioni e meno azioni per il futuro.
In merito a questo però nell'OUTLOOK annuale afferma che i mercati azionari cresceranno fino a Luglio, e nel rapporto giornaliero di qualche giorno fa affermava che la borsa americana stava per ripartire.
A questo punto, allora, cosa fare? Chi ha fondi azionari, sono da tenere?
Chi non ne ha, può comprare fondi azionari? Leggi la risposta...
C'è un momento secondo lei in cui è possibile incrementare le posizioni sul nostro indice? Ovviamente se pensa ad un TOP che sia superiore a quello di fine gennaio. Seconda domanda, e mi perdoni per l'ignoranza in materia. I FONDI EQUITY pensa siano da utilizzare da quest'estate per un investimento sicuro (in parte almeno) e duraturo? Mi accontenterei anche di un 3 - 4% annuo. Ne ho sentito parlare da lei però non ho idea quali siano e su cosa investono. Lei può fornirmi qualche indicazione se ne vale la pena? Leggi la risposta...
Vorrei approfittare della puntualità e precisione con cui rispondete nel merito alle questioni di volta in volte sollevate dai vari Vostri clienti, per porVi un quesito.
Leggendo i Vostri reports mi ha subito colpito l'abbondanza di dati statistici da Voi interpolati che generano le varie indicazioni talvolta generiche talvolta più specifiche che poi confluiscono nei reports stessi.
La mia domanda è inerente proprio a questo aspetto. Noto infatti con estremo interesse che su una miriade di titoli trattati nelle principali piazze finanziarie del pianeta, siete in grado di fornire indicazioni operative, con tanto di stop loss e take profit. Vedo inoltre che pubblicate una tabella riepilogativa inerente al riassunto delle negoziazioni concluse nel 2008 sul listino italiano. Dal momento che maneggio dati e statistiche finanziarie ed economiche ormai da diversi anni, il mio personale percorso mi sta sempre più portando alla conclusione che alla fine, al di là delle statistiche di massima e riepilogative (peraltro indispensabili per una visione di insieme e comparativa specie sui grandi numeri), quello che più conta ai fini di una conoscenza nei "piccoli-numeri" della morfologia di un sistema sia:
1) sapere se un capitale cresce in un lasso temporale sufficientemente lungo;
2) ammesso e non concesso che cresca, che tipo di draw-down ha (e a questo fine è indispensabile vedere appunto un'equity-line);
3) quanto l'andamento di tale equity-line sia correlato col mercato sottostante.

Alla luce di questa (a mio avviso, ovviamente) importante premessa, sono qui a chiederVi se potete divulgare (pubblicamente o, come in questo caso, su richiesta specifica) qualche equity-line fondata su qualsivoglia metodologia statistica da Voi elaborata ed ovviamente da Voi eventualmente sottoscrivibile. Non fa differenza che alla base ci sia un approccio di analisi tecnica piuttosto che di analisi fondamentale o, ancora, di analisi macro-economica. L'importante è appunto che la disciplina sottostante sia statisticamente provata ed oggettiva.

Preciso altresì che non ho difficoltà ad operare su qualunque mercato internazionale, ragione per cui se disponete di una tale forma di servizio su mercati diversi e più liquidi del nostro mercato nazionale, andrebbe ugualmente bene, anzi .. sarebbe ancor più apprezzato.

Ringrazio fin da ora per l'attenzione e colgo l'occasione per complimentarvi con voi per la professionalità e precisione nelle analisi proposte, nonchè per l'originalità degli spunti statistici che spesso emergono dai Vostri reports. Leggi la risposta...
Sarebbe possibile avere una lista comprendente tutte le aziende italiane quotate in borsa che non hanno debiti? Leggi la risposta...