Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Sembra che l'effetto supercontango sia già un brutto ricordo e che le scorte del petrolio siano più basse del previsto... cosa pensa che succederò nel breve alle quotazione del petrolio? Valuterebbe un ingresso short di brevissimo da questi livelli anche in vista di un eventuale declino dell'azionario americano? Leggi la risposta...
Le chiedo scusa se intervengo nuovamente nel WTI, tema molto dibattuto soprattutto in queste due ultime settimane da altri lettori.
Vorrei investire a scopo speculativo nel WTI considerando i prezzi molto bassi qualche spicciolo, lasciando ad investimenti obbligazionari la parte corposa del portafoglio.
Circa 3 giorni fa il prezzo WTI si aggirava attorno ai 10 dollari. Ora indicativamente è a USD 17.
Qualche giorno fa scriveva che chi fa il mercato non si è ancora posizionato. Mi chiedo: nemmeno a 10 dollari?

Quello che in breve desidero chiederle : nel prossimo mese di maggio (che se non ricordo male è un mese positivo per l’acquisto WTI) quando buona parte dei fondi hedge non dovrebbe essere tutta in modalità short e di riflesso i Commercial dovrebbero essere sufficientemente compratori sarà probabile rivedere un prezzo di USD 12 - 13 ?

Desidero chiederLe inoltre - poiché non sono riuscito a leggere il KID specifico di questo strumento - di potermi cortesemente indicare se anche l’ETF WisdomTree WTI Crude Oil Pre-roll (non legato al Future come il tradizionale WisdomTree WTI Crude Oil ma all’indice Nasdaq Commodity Crude Oil) ingloba nel valore anche il contango sicuramente presente nell’altro ETF. Quindi se anche questo strumento meno liquido potrebbe essere considerato come meno caro rispetto al precedente.

Differenza tra i due strumenti:

· WisdomTree WTI Crude Oil GB00B15KXV33
Questo ETF l’abbiamo utilizzato per l’acquisto di 80.000 quote tuttora in portafoglio.

· WisdomTree WTI Crude Oil Pre-roll IE00BVFZGC04
WisdomTree WTI Crude Oil Pre-roll è un prodotto ETC totalmente collateralizzato, UCITS eligible. L’ETC offre un rendimento complessivo (total return) costituito dalla performance dell’indice NASDAQ Commodity Crude Oil ER Index, che riflette un investimento in contratti future front month sul petrolio greggio WTI, oltre al reddito da interessi maturato sull’importo collateralizzato. Leggi la risposta...
Sono a richiederle se possibile, anche in forma privata se preferisse, un eventuale strumento per posizionarsi in ottica di medio termine sul petrolio.
Sapendo che ci sono molti strumenti poco efficienti sulle materie prime volevo sapere quale secondo lei potrebbe essere uno strumento "meno inefficiente". Leggi la risposta...
Visto che per ragioni di contango non conviene comprare future sulla volatilità, mi può ricordare cortesemente come fare a replicare la volatilità per sfruttare un suo eventuale rialzo? Leggi la risposta...
Per comprare volatilità su Dax e S&P che strumenti devo cercare? Leggi la risposta...
Ho già in portafoglio un ETF Lev LONG sul Petrolio con un buon gain (+20%) acquistato su suo prezioso consiglio a metà febbraio, sarei tentato di liquidare l'utile ma ho letto stamattina le indicazioni per il mese di marzo sul Crude Oil.... lei rimarrebbe long?
Vorrei inoltre completare l'esposizione entro questa settimana con alcuni ETF da tenere indicativamente fino al prossimo top intermedio indicato sull'Outlook 2011, dovendone scegliere due tra quelli sotto indicati quali mi consiglierebbe?

S&P 500
Nasdaq 100
DAX 30
Eurostoxx 50
SPMIB 40
Japan Leggi la risposta...
Sono a chiederle cortesemente un aggiornamento sul gas. Il derivato sembra stia facendo un trading range. La stagionalità sembrerebbe favorevole, potrebbe essere giunto il momento di un ingresso. Leggi la risposta...
Avrei piacere ricevere qualche Sua indicazione sui prossimi sviluppi di petrolio, oro, ed argento. Leggi la risposta...
Per la domanda sul gas naturale vorrei tornare un po' indietro fino al Suo intervento dello scorso nove settembre, che tra l'altro, credo abbia alzato non poco il livello di interesse verso questa materia prima, almeno a giudicare dal numero di domande al riguardo che le sono state rivolte in seguito. Dunque, nell'occasione Lei parlò di uno studio della Birinyi Associates che sulla base del comportamento storico osservato in seguito al raggiungimento di un estremo nel livello del contango, lasciava pochi dubbi sulle prospettive future delle quotazioni del gas, cresciute, nei quattro casi verificatosi dal 1990, mediamente del 72%. L'unico dubbio veniva dalla possibilità che quello visto non fosse effettivamente un picco del contango, ma l'indicazione era molto chiara e il tempismo praticamente perfetto. Andando alla domanda, volevo chiederle due cose:
la prima è se considerando l'approssimarsi della stagionalità negativa e il rialzo realizzato fin quì dalle quotazioni, possiamo dire che gli effetti del raro evento visto sul contango, sono ormai alle spalle; la seconda, se non chiedo troppo, è sapere cosa è successo nei quattro casi considerati, dopo i 6 mesi, cioè dopo la forte fase di rialzo. Leggi la risposta...
Il tema del gas naturale, del crollo degli ultimi mesi, e della tentazione di afferrare il coltello mentre cade, si arricchisce di un altro tassello.
La Birinyi Associates ha diffuso qualche giorno fa un bollettino in cui esamina e quantifica un fenomeno chiamato in gergo tecnico "contango": vale a dire, quando la quotazione a termine di una commodity è notevolmente superiore alla quotazione a pronti. E' un fenomeno che abbiamo sfruttato qualche tempo fa per anticipare la marcata rivalutazione del petrolio, come poi in effetti avvenne... Leggi la risposta...