Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Se non ho sbagliato i conti, siamo a sette settimane consecutive dove è presente un segnale di regressione a livello settimanale su S&P500 e Msci World, vero che ancora il segnale di vendita non è scattato,ma si può comunque considerare un segnale di allarme per il futuro dei mercati? Per quanto riguarda i “titoli stagionali “pubblicati sul RG, noto che da parecchi giorni si segnalano titoli appartenenti a Utillity ed Energia ,esiste un seasonal di conferma da sfruttare eventualmente con etf per semplificare ? Un’ultima domanda a proposito di una statistica che lei ha segnalato nell’intervista a Class Cnbc di venerdì, ovvero che il prossimo presidente americano sarà probabilmente legato alla performance della borsa Usa di Agosto/Settembre e Ottobre,da quanti anni si ripete questo schema? È statisticamente affidabile? Leggi la risposta...
Mi sono stati mostrati i grafici sotto che ritengo interessanti; cosa ne pensa? Leggi la risposta...
Ho letto che Oppenheimer ha rivisto al ribasso le previsioni di prezzo per lo S&P 500 da 4900 a 4400 punti.
Lei cosa ne pensa, che previsioni ha, indicativamente s'intende. Leggi la risposta...
In attesa che si espliciti pienamente l'influsso benefico del 3° anno ciclo presidenziale (in realtà ne abbiamo già avuto un assaggio a gen), sarebbe interessante plottare un grafico con l'andamento medio di tale anno sull'SP500 ma inserendo solo gli anni che fanno seguito ad un ribasso dell'anno precedente (secondo me la vera discriminante per l'esplicitarsi della sua potenza dirompente) per vedere la proiezione per il resto dell'anno. Magari escludendo il 2003 che credo sia stato l'unico a chiudere negativo nel 1° trimestre (probabilmente perchè doveva ancora smaltire le tossine della bolla del secolo...) Leggi la risposta...
Vorrei sapere se e' mai successo che il 4° anno presidenziale in borsa usa , sia stato negativo o molto scarso nella storia e quanto in percentuale e cosi pure quanto in percentuale e' stato positivo .
E cosi pure, il terzo anno presidenziale, quante volte e quanto in percentuale e' stato positivo o negativo. Leggi la risposta...
È possibile avere qualche riassunto circa l ultima lettera di Hirsch? Leggi la risposta...
Dato che abbiamo acquisito il Toy setup, si potrebbe fare la rappresentazione grafica del percorso medio per l’anno in corso dei casi +/-2% rispetto al saldo ottenuto quest’anno (poco più del 6%) ?
2^ domanda: diamo per molto probabile che in estate ci sarà una correzione notevole ma… non è che “rischiamo” di ripetere il 2017 ? In fondo registrare un max storico a gen del 1° anno del ciclo presidenziale (e prob con una chiusura sui max) non è una cosa così comune e a me sembra che i precedenti siano tutti favorevoli ad un toro che non ha lasciato molto spazio alle correzioni... Leggi la risposta...
Abbiamo tenuto molti suoi articoli e io volevo chiederle come e messo il ciclo Americano presidenziale con i vari grafici e aggiornamenti per esempio a che anno corrisponde graficamente naturalmente con le sue considerazioni importanti sarei curiosa se c e qualche paragone con gli anni 1930 penso sia importante vedere come e andata la storia ad oggi. Leggi la risposta...
1 - Ho visto sul rapporto odierno un grafico riguardante le elezioni USA. Potrebbe indicare separatamente quanto avvenuto DOPO nel caso di vittoria Repubblicana e Democratica?
2 - USD: è sempre valida la sua previsione di un Dollaro debole nell'ultimo bimestre dell'anno? Se sì, fin dove? Leggi la risposta...
Stiamo definendo l'evento "Trump nuovo presidente Usa" come il cigno nero che minaccia i mercati, paralizzandoli in questa fase per la crescente possibilità ricevuta dai sondaggi. In realtà, i siti di scommesse, anche quelli più prestigiosi e le banche in line che propongono opzioni binarie a riguardo, stanno quotando con probabilità via via crescenti la vittoria della Clinton (attualmente al 80/90% in media).
A chi dare fiducia? In genere non sono i broker inglesi a saperla sempre più lunga? Leggi la risposta...