Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Non se possa essere utile studiare la conformazione anomala ( a megafono ) del sp500 da gennaio 2018. Da quella data (dopo la corsa sfrenata del 2017 ) avrà notata che sp500 ha fatto quattro massimi importanti crescenti ( gennaio 2018, settembre 2018 , febbraio 2020 e agosto 2020 ) cui dopo di ognuno si sono verificati tre minimi sempre decrescenti ed più ampi uno dell'altro ( febbraio 2018, dicembre 2018, marzo 2020 ) . Posto che quest'ultimo massimo di agosto scorso non sia definitivo e ne individuassimo un altro alla fine dell'anno venturo (ipotesi) a 3800 punti o 4000 punti , ci aspetterebbe un minimo devastante conseguente certamente sotto i 2100 punti di marzo . Lo trova plausibile ?
E, a parte questa considerazione previsionale; come studiare questo modello di massimi sempre crescenti , seguiti da minimi altrettanto decrescenti storicamente ? Leggi la risposta...