Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Siamo arrivati al dunque. Qui vediamo che succede: o andiamo ai 1500 dello sp500 (nuovo bull market) o andiamo a ritestare i minimi di gennaio e poi un nuovo affondo fino alla fine dell'anno. Penso che molto sia legato all'andamento del petrolio.
Leggevo cosa è successo al congresso americano nel mese scorso. Beh, sembra che il rialzo del petrolio sia stato alimentato principalmente da operazioni speculative (nel 2007 6 volte quelle del 2001) che abbiamo portato ad aumentare il ";margine"; a garanzia per queste operazioni con immediato riflesso sulle quotazioni che hanno per il momento arrestato la corsa. Senza dimenticare un dollare debole che io mi aspettavo toccase il minimo a 1,50 e non 1,60.
Ora, analisti ciclici vedono un top del petrolio come anche analisti astrologici e graficamente non possiamo notare un indice tirato anche se non vedo segnali di inversione del trend. Senza dimenticare la driving season.
Quindi io sono dell'idea di un ribasso corposo che non necessariamente vuol dire bear market (minimo i 100 $).
Di contro vediamo come il rapporto Dow/gold sia in bear market dal 1999, con un apprezzamento considerevole nell'ultimo periodo nonostante il nuovo minimo del settore finanziario ed edilizio e ampi margini di miglioramento per l'indice Dow. Alle volte una diversa chiave di lettura di un'indice può essere presa guardando altre variabili e mi chiedevo se non può esserci un travaso della liquidità dai petroliferi ai finanziari in caso di considerevoli prese di beneficio sul petrolio che in seguito allo schizzare della volatilitò facciano schizzare le ricoperture di operatori come gli hedge fund.
Certo che la rottura dei minimi di gennaio dell'indice dei bancari porterebbe ad una forte discesa con la probabilità della discesa sotto la trend line del bull market in atto dal 1990 (certo che il 1990 ed 1998 sono tremendi).
Non vorrei essere catastofista ma se i bancari cedono ho forti dubbi in un nuovo bull market. Che pensa?
Tra i paesi del Bric chiedevo se India è un'opportunità d'acquisto. Mi sembra che l'indice abbiamo sottoperformato rispetto a brasile e russia. Sbaglio? Leggi la risposta...
Sembra tornato il buon umore sui mercati al punto che alcune testate giornalistiche rispolverano il settore bancario e/o finanziario.
Cosa ne pensa di entrambi? Il momento è finalmente quello giusto e quale preferire, quello europeo oppure quello americano? Leggi la risposta...
Un amico private mi fa notare il livello delle obbligazioni americane di alcune banche d'affari. Potrebbe essere a suo avviso un'investimento alternativo invece che comprare banche anche in virtù di previsioni (corriere della sera di lunedi nella parte economica) di utili superiori al 300% nel iv trimestre 2008 rispetto al iv trimestre 2007? Leggi la risposta...
Sempre a proposito dei finanziari, volevo chiederle una sua opinione sullo stato della solidità delle banche e istituzioni americane, o di colossi come Hsbc in europa ai fini di valutare anche l'acquisto di titoli obbligazionari di questi emittenti. Leggi la risposta...
Non avendo strumenti adeguati non riesco ad analizzare a che punto è il settore finanziario americano e se lo scostamento dallo sp 500 ha raggiunto picchi che possono identificare un bottom. anche alla luce del prossimo taglio dei tassi che opinione si è fatto?
L'oro e petrolio per il mese prossimo sono visti in probabile forte ribasso. Siamo ad un punto di svolta? Leggi la risposta...
Non ricordo la sua visione di lungo sul panorama bancario italiano. C'è un'analista americano www.hsdent.com che se non sbaglio lei conosce, che propende per abc (con b che ritocca la 5) sul settore finanziario americano. lei di che parere è? Leggi la risposta...
Mi piacerebbe, se possibile avere una Sua idea sulla forza relativa, sia storica che di questo ultimo periodo, fra le due mega banche italiane Unicredit VS. Intesa Sanpaolo e magari oltre che fra di loro anche verso SPMIB. Leggi la risposta...
Vorrei sapere, stando sul detto che i migliori a gennaio poi sono i settori migliori per tutto l'anno, quali sono stati i migliori e peggiori settori a gennaio 2008? Ho letto le banche, a lei risulta? Leggi la risposta...
E' da qualche tempo che sento notizie su movimenti di warren buffet che compra BAC in usa ed assicurativi.
con oggi sono due giorni particolari per i titoli finanziari che seguo : ticc bac e fmd.
Tecnicamente mi può dare un'aiuto a capire se c'è qualche movimento particolare?
Se continuassero a salire non aiuterebbe a capire che il peggio sembra passato?
Le mie sono solo illusioni? Leggi la risposta...
Ho letto con molto interesse le dettagliate argomentazioni sull'Outlook, per il quale le faccio molti complimenti.
E veniamo al mio quesito per il quale mi interessa molto un suo parere : poiché ho intenzione di aprire alcune posizioni su titoli del Dow Industrial, in concomitanza del semestre invernale, tra la mia selezione basata su titoli con peggiore performance ad 1 anno e con alti dividendi, figurano due esponenti del mondo finanziario e precisamente Citigroup e JP Morgan con i seguenti parametri aggiornati alla chiusura di ieri: C -15,32% - div. 4,97%, JPM -3,85% - div. 3,13%.
Tali dati risentono però del pregresso, ho timore quindi che la performance da qui a sei mesi sia seriamente influenzata dalla crisi mutui subprime... Forse è meglio cambiare cavallo... Leggi la risposta...