Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Consiglierebbe di entrare sul gold a questi prezzi...o entro sulla rincorsa? adesso quota 1545$. inoltre se il dollaro si indebolisce anche il nostro fisico ne risente. io continuerei ad acquistare sterline a peso d'oro. Leggi la risposta...
Volevo chiedere se secondo lei questo all-in della Fed possa cambiare le carte in tavola. Leggi la risposta...
Prox settimana ci sarà la riunione banche centrali qndi secondo è possibile un ribasso degli indici diciamon fin verso il 12 marzo per poi partire cn una nuova gamba di rialzo fino ai primi di aprile? Inoltre mi suona strano un crollo delle borse usa nell anno delle elezioni di Trump dove, socondo il mio pensiero, farà di tutto x arrivare a settembre cn la borsa non distrutta! Altrimenti parte già con un piede nella fossa!
Qndi che target secondo te potrebbero fare gli.indici al.ribasso e poi al rialzo? Leggi la risposta...
Alcuni giorni fa un cliente, che vanta conoscenze presso una SIM a Milano, mi riporta la notizia che , secondo questa SIM appunto, dai primi di marzo avremo un ribasso dei mercati almeno del 10-15 % e con le Banche Centrali impossibilitate a intervenire causa mancanza di liquidità.

Lei cosa ne pensa? Leggi la risposta...
Scrivo questa mail con qualche giorno di ritardo, il mercato Usa ha perso qualche punto percentuale dai massimi ma la sostanza non cambia granché. Negli ultimi mesi ci ha ribadito più volte che a livello di fondi comuni azionari Usa il saldo netto è stato spaventosamente negativo a favore degli obbligazionari. Significa che i sottoscrittori dei fondi non si possono certo definire come sostenitori del mercato.

Qualche settimana fa ci ha mostrato come la forbice tra Smart money e Dumb money si fosse aperta a dismisura a favore del secondo. Cioè le mani forti da tempo hanno alzato il piedi dagli acquisti.

Per cui le vorrei chiedere: visto che sul mercato contano la domanda e l'offerta ed i prezzi sono fatti in base al loro incrocio chi è che ha comprato negli ultimi mesi per portare il mercato Usa a nuovi record? Leggi la risposta...
Le riporto di seguito un articolo di Ray Dalio (https://www.linkedin.com/pulse/paradigm-shifts-ray-dalio/) dove nella Parte 2 riporta la sua analisi su come cambierà il paradigma economico nei prossimi anni. In sintesi, salvo miei errori di interpretazione, l’analisi riporta una prospettiva in cui le banche centrali continueranno a dover stampare moneta per far fronte alle passività in scadenza in un contesto di maggiori tensioni sociali e tra paesi e dall’altro lato ad una situazione di reflazione in cui faranno bene le asset class come l’oro (come anche lei riportava nel suo outlook!). Lei cosa ne pensi dell’analisi?

Un’ulteriore domanda sul trend dei tassi d’interessi nel prossimo decennio: nel suo outlook a pag.38 l’analisi demografica sembrerebbe suggerire una ripartenza strutturali dei tassi d’interesse. Tuttavia faccio fatica a comprendere come si possa conciliare dall’altro lato con una produttività in costante calo e con delle prospettive di banche centrali che continueranno a dover “monetizzare” il debito. A suo avviso dove sta l’equilibrio? Leggi la risposta...
Potrei avere più dettagli sugli stimoli cinesi? Di cosa si tratta? Giorni fa parlava di bazooka che spara a salve. Leggi la risposta...
Gentilissimo dottore , mi perdoni prima di tutto se le scrivo spesso, ma come potrà immaginare molti sono gli interrogativi che che mi vengono alla mente. Riascoltavo qualche minuto fa la sua intervista alle Fonti tv, nella quale Lei esprimeva preoccupazioni circa il possibile rallentamento economico degli Stati Uniti ed al tempo stesso faceva considerazione sul nuovo QE cinese eventualmente in accoppiamento ad una Fed accomodante.
Quello che comincio a far fatica a comprendere è il perché di questa tranquilla euforia dei mercati finanziari azionari quando in realtà dovremmo giungere ad un periodo di forte correzione data da una tendenziale recessione economica in molti paesi del mondo, forse anche negli Stati Uniti?

Esiste a questo punto la possibilità che non si passi per niente per questa condizione di ritracciamento dei mercati e che si innesti direttamente una nuova fase toro su un rilancio economico internazionale (più o meno drogato al pari di quello degli anni precedenti da un enorme quantità di liquidità messa in circolazione). E che succederebbe ai tassi di interesse ed al mercato obbligazionario? Si ricomincerebbe con il rialzo?

In tutto questo non ci vedrei nulla di sano né di vero. Leggi la risposta...
Quando Alex River parla di neutral rate cosa intende? Con o senza inflazione o altro? Rispetto alla sua indicazione del tasso fed confrontato con quello shadow cosa e dove differisce? Leggi la risposta...
Volevo ragionare insieme con lei sulla situazione attuale dopo 6 mesi: mercati azionari ex usa tutti negativi o quasi dopo 6 mesi;
* mercato usa leader indiscusso da 9 anni ma che da inizio anno vede solo in Nasdaq ( o forse le sue 6 avanguardie) in grado di attirare flussi
* oro flat da inizio anno
* criptovalute in forte discesa dopo 6 mesi
* bond in discesa ovunque
Ecco mi chiedevo dove vadano a finire tutti i flussi.
La risposta più immediata porterebbe a dire verso il Nasdaq ma forse è in atto un grande e silenzioso deleveraging? Leggi la risposta...