Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

A che punto siamo per cio che concerne il rapporto fra USA ed Italia, alias SP500 VS MIB? Ci potrebbe aggiornare?
E...se per assurdo, ipotizziamo un rialzo fino ai recenti massimi ed oltre per l'SP500, non sarebbe sensato pensare che anche il nostrano possa seguirlo da qui a fine anno/fine gennaio?

Abbiamo possibilità di sfondare verso il basso tale canale e vedere il MIB "sprofondare al di sotto del canale?"

Altra domanda: può farci vedere anche a che punto siamo sul rapporto Eurostoxx VS SP500. Leggi la risposta...
Mi sembra di capire che questa correzione rimanga una buona opportunità nel medio periodo sia per SP500 che per il DAX. Però non le nego che questa correzione, non prevista come profondità, mi ha frenato.
L'intenzione era incrementare il mercato AMERICANO ed entrare sull'indice tedesco lasciando qualche cartuccia per entrambi nella seconda decade di Gennaio 2015 (come lei già consigliava). Secondo lei temporeggiare qualche giorno ha senso o comunque a questi livelli sia SP500 che DAX sono da comprare/incrementare già da oggi o massimo domani?

A questo punto visto i margini risicati di ribasso per il mercato italiano, non diventa interessante anch'esso nel medio /lungo periodo?

2) Buongiorno dott. Evangelista,
da novembre ho esposizioni importanti su questi 3 ETF con Leva 2, che stanno perdendo parecchio, e in maniera inattesa rispetto alle indicazioni.
Cosa Fare a questo punto? Tenerli e aspettare rimbalzi? Aspettare cambi di tendenza? O vendere perché attendiamo altre pesanti perdite?

3) Anche se da lei più volte indicato come non possibile, siamo crollati.
Pensa che il livello di 18000 sia sufficiente per ripartire o visto che sono rimasto dentro a un long in cui tra l'altro non credevo dovrò ancora soffrire molto prima di ripartire. Leggi la risposta...
Il nostro mercato con il balzo di venerdì ha salvato il suo LSM. Come stiamo a livello di indice Comit, ho visto che la chiusura di settimana si colloca a 1059, siamo rientrati nella busta? In caso affermativo abbiamo dei mesi a venire meno tristi di quanto previsto dal MCS? Leggi la risposta...
Al meeting di Rimini durante una sua conferenza parlò dei livelli raggiunti della borsa americana (in particolare S&P) nel mese di aprile 2014 come i massimi e da quei livelli si sarebbe aspettato una correzione.
Qualche settimana addietro durante un'intervista lo stesso Alan Greenspan evidenziava come la borsa americana fosse arrivata ad un livello molto elevato e dal canto suo si aspetta una correzione importante della stessa (a onor di cronaca disse anche di non sapere quando sarebbe arrivata).

La correzione di cui lei ha fatto menzione a partire dalla seconda metà di settembre, a suo parere, che livelli potrebbe raggiungere nella borsa italiana? E, potrebbe essere che questa correzione possa invece tradursi in una inversione di tendenza come poi avvenne anche nel 2007 e nel 2011? Leggi la risposta...
Un giorno lei scrisse che Francesco Caruso è uno degli analisti che stima di più (qualcosa del genere). Io leggo quello che posta gratuitamente sul suo Blog ma, a parte l'essere andati lunghi sul Mib l'estate scorsa (cosa che a lei è riuscita magistralmente e non solo sul nostro mercato e ben prima di lui) tutto quello che ha scritto negli ultimi anni (da vera Cassandra qual è) puntualmente non si è verificato (alla grande, aggiungerei).
Adesso se ne esce dicendo che il nostro MIB (invece) è impostato al meglio per il futuro, come nel 1978 (soprattutto a danno del Dax) e che non scenderà mai più sotto i minimi del 2012 (o 2009), cosa che cozza parecchio con le sue analisi. Cosa ne pensa di questa considerazione dal p.d.v. della sua analisi tecnica? Leggi la risposta...
1) Se considero i rapporti RG dell'ultima settimana, includo l'intervista a Vloganza, e per finire le risposte che oggi da nel blog, mi scusi ma completamente diverse da quanto detto fino a ieri. Non capisco la strada da seguire. Tutti i vari segnali tq sell etc alla luce di quanto sta avvenendo, possono considerarsi oramai non eventi??? 2) Vorrei avere, cortesemente, un giudizio sul nostro indice. Mi sembrava, nell'Outlook di metà anno, di aver capito che il nostro mercato avrebbe fatto il massimo a settembre e seguendo gli altri mercati avrebbe corretto abbastanza pesantemente in ottobre per poi risalire nel bimestre successivo senza però superare i massimi precedenti. In quest'ottica ho alleggerito le posizioni e sono anche andato short. Mi sembra però che il nostro mercato sia molto forte e pertanto Le chiedo come vede la situazione e come dovrei comportarmi. 3) Avrei bisogno di 1 chiarimento sul MIB, alla cui analisi sembra a volte sfuggire rifugiandosi sul 'più docile' S&P500 ... Il massimo doveva essere ormai raggiunto, un processo non un evento, che però va avanti da inizio agosto ad oggi 2 ottobre - nuovi massimi. Tanti i segnali di vendita. Le chiedevo dunque un aggiornamento sulle prospettive del MIB, se ha rivisto la sua visione di medio-lungo periodo e quindi prevede nuovi massimi a ruota dello S&P500 per fine anno oppure se il massimo sul MIB è già stato fatto (oggi?). 4) Nonostante i rialzi degli ultimi giorni ritiene ancora valida la sua affermazione? Ci potrebbe fornire un'analisi relativa al nostro mercato per il mese di Ottobre? Leggi la risposta...
Le chiedo se ritiene di poter indicare un livello al di sotto del quale si possano aprire posizioni al ribasso di lungo termine (da chiudere il prossimo anno) sul nostro indice. La richiesta / osservazione si basa sul fatto che nonostante Lei ritenga, come sempre in modo motivato, che i mercati forti (DAX e S&P) possano entro fine anno usufruire di un "rigurgito rialzista" (con o senza nuovi massimi annuali non cambia la sostanza), i mercati con minore forza relativa, ed il nostro lo è certamente, possono iniziare il ribasso con anticipo, forse anche di qualche mese, rispetto ai mercati dotati di maggiore forza. Leggi la risposta...
Vista la criticità della borsa italiana che si è manifestata dopo gli eventi Libici e Giapponesi, ed in considerazione di quello che sta avvenendo anche oggi, ritiene che sia meglio uscire da questo mercato privilegiando/sovrappesando la borsa americana (ancorché la debolezza del dollaro)? Leggi la risposta...
Le rinnovo innanzitutto i complimenti per la qualità del Suo lavoro e l'accuratezza delle Sue analisi, che possono aiutare persone come me nel proprio lavoro quotidiano.
Proprio per questo volevo chiederLe una sorta di punto della situazione sui mercati, in quanto a volte è difficile mettere insieme tutti i pezzi e fare una sintesi di tutte le Sue accurate analisi, soprattutto per chi non da' del "tu" (per usare una Sua espressione) a grafici ed analisi tecnica.
Quanto sopra per avere un aiuto concreto nelle scelte di investimento (...ovviamente dando per scontato il rischio, la fallibilità delle previsioni,ecc..), in quanto le variabili sono molte (forse troppe...), per cui, ad esempio, si fa una scelta giusta investendo su un certo mercato azionario, ma poi si viene penalizzati dal cambio ed il risultato finale può essere negativo.
Vengo al dunque... Leggi la risposta...
Questa settimana il nostro indice ha avuto un andamento disallineato rispetto agli altri indici europei. Ha una spiegazione al riguardo?
Nel RG di oggi ipotizza che al prossimo attacco il LSG possa cedere: significa che il mercato dovrà scendere fino al successivo supporto del LSS o la scadenza ciclica del modello di Wilder sarà sufficiente ad arrestarlo? Leggi la risposta...