Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Cosa ne pensa della tedesca SAP? Leggi la risposta...
Quale è la sua valutazione sule aziende minerarie?
Volendo investire in questo settore quale ETF sarebbe consigliabile?
E quali aziende?

Una banca ha consigliato ad un mio client l'acquisto di Platino e Argento, dalle sua analisi che valutazione esce? Leggi la risposta...
Considerato che gli utili della corporate America non volano in questo 2019, mi può aggiornare sul real earning yield? Leggi la risposta...
È possibile avere un aggiornamento sui due mercati in oggetto? Leggi la risposta...
Ti chiederei cortesemente, quando ti è possibile, di potermi inviare (o di pubblicare) un grafico , lasciando a te il periodo temporale più opportuno o anche più d'uno, dell'andamento dell'S&P scorporato dei cosiddetti Fang, ho provato a cercarlo su più piattaforme ma senza esito, ricordo che lo pubblicasti tempo addietro. Leggi la risposta...
Guardando i grafici che spesso propone, si vede una linea più marcata e 2 altre linee, sopra e sotto la linea principale. Immagino le Line sopra e sotto sono una certa percentuale rispetto media mobile, potrebbe elaborare in merito?
Con riferimento ai suoi segnali di stop (giornaliero e settimanale), come vanno letti? Ovvero bisogna aspettare chiusura giornaliera oltre tale livello non confermata da giornata successiva per operare, in entrata o uscita? Leggi la risposta...
Lei continua a mostrare set up positivi, modelli che prevedono ripartenze immediate ma intanto è passato sotto silenzio l'abbattimento dello SSS del Nasdaq, stasera è toccato anche all'S&p500, speriamo possa recuperarlo, sul grafico settimanale sia dell'S&P500 che del VIX c'é stato il taglio del MACD ovviamente a direzioni invertite, io sto tenendo duro con le posizioni azionarie, ma fino a quando? Se salta 2800 di S&p500 si tiene sempre e comunque? E per i titoli energy vale sempre l'ipotesi di ripartenza oppure meglio tagliare? Leggi la risposta...
Lei continua a mostrare set up positivi, modelli che prevedono ripartenze immediate ma intanto è passato sotto silenzio l'abbattimento dello SSS del Nasdaq, stasera è toccato anche all'S&p500, speriamo possa recuperarlo, sul grafico settimanale sia dell'S&P500 che del VIX c'é stato il taglio del MACD ovviamente a direzioni invertite, io sto tenendo duro con le posizioni azionarie, ma fino a quando? Se salta 2800 di S&p500 si tiene sempre e comunque? E per i titoli energy vale sempre l'ipotesi di ripartenza oppure meglio tagliare? Leggi la risposta...
Come ben sai dalle mail che periodicamente ti invio, condivido con sempre maggior distinguo la tua visione assolutamente critica e negativa circa lo stato dell’arte dell’economia italiana e, di conseguenza, anche dei conti pubblici.

Mi sembra che i dati che mese stanno uscendo iniziano a delineare e contorni di un Paese che non è così fragile come i Mercati, attraverso l’indicatore principe dello spread BTP/BUND, e le tue note periodiche (nonché gli outlook semestrali) lo valutano.
Alcuni dati di fatto di questo primo trimestre 2019:
La domanda estera netta ha tenuto, nonostante il forte rallentamento congiunturale del commercio mondiale;
La produzione industriale è in ripresa a ritmi almeno pari a quelli medi europei;
La posizione patrimoniale netta sull’estero è, di fatto, tornata in pareggio, grazie al persistente flusso di Partire Correnti molto positive.
I costi relativi della nostra produzione in costante miglioramento, grazie ai prezzi alla produzione ed al consumo che crescono, come avviene oramai dal 2014, a ritmi molto più bassi di quelli dei ns competitori Area Euro;
Rimane (o forse rimaneva) un unico vero unico grande Enigma sui nostri dati macro: la stagnazione, oramai più che ventennale, della Produttività del lavoro e dei Fattori produttivi, soprattutto se raffrontata a quella degli altri 3 Grandi Paesi Euro Area.

Un piccolo studio (premessa di un Paper che gli autori sembrano avere in lavorazione) del Centro Studi Confindustria squarcia il velo su questa materia, circa le incongruenze e le disomogeneità delle rilevazioni statistiche nazionali ed europee e, forse, getta una bella luce per risolvere il “Conundrum”.

Ti lascio alla lettura del documento e leggerò con molta attenzione i tuoi eventuali commenti. Leggi la risposta...
È possibile creare un grafico che metta in relazione l'andamento della borsa cinese con i flussi messi in evidenza nel rapporto giornaliero di oggi? Leggi la risposta...