Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Le chiedo informazioni su i mercati di Cina Italia e Germania, stavo guardando il rapporto tra Shanghai Composite e Ftsemib e sembra che il rapporto sia sulla base di una trend al rialzo di lungo periodo (chiaramente a favore dello Shanghai Composit), in considerazione di questo e della sua coerente visione di lungo termine sulla Cina sembra chiaro preferire quest’ultima all’ Italia, ma se i rapporti vengono fatti tra Ftsemib e Dax la situazione sembra opposta e quindi sembra preferibile investire in Italia invece che in Germania. Vedo il suo giustificato scetticismo sull’Italia e non potrebbe essere diversamente, ma non pensa che il nostro listino con un’attuale PE di 10 e un dividend yield del 4.20% possa essere almeno in questa fase di mercato (tassi a zero o negativi) una valida scelta in un’ottica di diversificazione nel ptf? Leggi la risposta...
Leggendo il report giornaliero sembra che, finalmente, il tuo pensiero sugli effetti virtuosi della Austerità Teutonica stia cambiando, o mi sbaglio?
Allo stesso tempo, sempre oggi, provi sconcerto sul declino dei tassi di interesse dei BTP.
Ma trovavi normale che fra Italia e Spagna ci fosse un differenziale di 150 pb? O, peggio ancora, che fra Italia e Francia ce ne fossero 200?
Quanto alla Francia, di cui da tempo canti le lodi, gli squilibri di una crescita fatta a debito (VS Estero con partite correnti costantemente negative e vs interno con forte deficit i bilancio) prima o poi verranno al pettine. E la Francia non ha una sua banca centrale come l’America…. Leggi la risposta...
Ho appena terminato di leggere il post sul blog dove trovi giusta la politica fiscale austera tedesca, dato il basso livello dei tassi imposto dalla BCE (relativamente al maggior livello di inflazione della Germania rispetto all’Euro Area).
Quindi la Germania deve continuare a fare Austerità che, secondo le teorie di Alesina & Co, si tradurrà in Espansione.
Vorrei che chiarissi meglio la tua visione al riguardo.
Io ti espongo i fatti:
l’Area Euro ha, nel suo complesso, tassi di crescita medi del GDP più che dimezzati rispetto agli USA, e la Germania negli ultimi trimestri fa ancora peggio;
Il surplus delle Partite Correnti è in essere da molti anni in Germania;
L’eccesso di risparmio tedesco non è più diretto verso gli altri paesi dell’Area Euro i quali, ad eccezione della Francia, hanno anche essi Current Account positive , ma verso il resto del mondo;
L’eccesso di Risparmio che questo comporta si traduce in minori consumi e/o minori investimenti e cioè minore crescita del GDP;
La politica monetaria ultra accomodante (che tenendo basso l’Euro nonostante il surplus delle Part. Corr.) ha certamente sostenuto la crescita tramite l’Export netto, ma non riesce a riportare l’inflazione core su livelli accettabili perché la domanda interna stagna e con essa stagnano i salari;
Se quello che ho scritto è vero (se non fosse cosi, dimmi dove sbaglio!), e ci sono tutti gli elementi che fanno temere che si stia entrando in una nuova fase significativamente deflazionistica (il tuo modello Unilever/Unicredit questo ci dice!), quali armi possono essere usate per sostenere il ciclo?
Ancora e sempre Austerità (che per chissà quale magia diverrà) Espansiva? Leggi la risposta...
Cosa ne pensa del rapporto proposto dal grafico allegato? Leggi la risposta...
In una risposta precedente tre giorni fa al sottoscritto scriveva che il dax avrebbe potuto raggiungere un obbiettivo poco sopra gli 11000 prima di un nuovo affondo verso i supporti 10200 / 10300. Questo significa che il dax per questo scenario non dovrà superare lo short stop settimanale (così interpreto) . Ma è possibile trovarsi a fine di questa settimana (domani) con il nostrano (Mib) oltre lo short stop settimanale ed il dax sotto lo SSS? Se si realizzasse questa situazione ritiene sensato shortare il dax per obbiettivi 10200/300 e andare in long sul nostrano ? Potrebbe essere invece un segnale indicante che il dax accompagnerà la settimana successiva la situazione tecnica del nostrano oppure il contrario ossia che il nostrano per falsa rottura dello SSS si allinei al dax iniziando il processo di correzione verso il basso. Come si comporterebbe sul dax ? Leggi la risposta...
Alla luce delle ultime manovre politiche in Germania, si constata una fase di debolezza del Dax sul Cac, cosa per altro già annunciata da tempo. Fino a 2 settimane fa questa reazione si era fatta attendere, ora sembra essere partita.
Quindi conferma tutto Cac? Leggi la risposta...
Volevo oggi chiederle qualche cosa sui grafici, parliamo di indici: Francia ed Eurostoxx sono messi bene, però non hanno ancora superato il massimo di maggio 2017. Dax doveva fare peggio di altri, invece è sopra maggio. Anche dai bellissimi paragoni Germania / Francia doveva andare in altro modo. Spagna dava brutto e cosi è andato.
Ecco, visto che lei che segue da molto tempo i mercati, vorrei un suo parere sulla sua esperienza in questo campo: Mi sono concentrato sui cicli e vedo che danno, almeno io credo, più sicurezza, benché abbia poca esperienza. Torniamo sugli indici: un parere sulla Spagna, qui ha funzionato il grafico dato che segnalava brutto e cosi è stato, vediamo, se possibile, un grafico con supporti ultimi e resistenze, grazie. Leggi la risposta...
È possibile aggiornare il grafico confronto Francia Germania da lei evidenziato e se tutto procede come pensato per la leadership europea. Leggi la risposta...
È possibile vedere il confronto ger fra Italia spa nel medesimo modo come il grafico che ha mostrato ieri per ger fra? Sarebbe interessante vedere se la Germania perde forza anche contro spa e ora. Leggi la risposta...
Sembra che la borsa tedesca sia quella che ha tratto maggior beneficio dalle intenzioni di Draghi rese note giovedì scorso. Tra l'altro proprio giovedì nel RG Lei individuava nella media mobile a 200 giorni un ostacolo difficile da superare per il Dax. Volevo dunque chiederle se il balzo delle ultime due sedute è tale da far ritenere archiviata, almeno nel breve, la correzione iniziata ad agosto e a ritenere non azzardata l'apertura oggi di una posizione long, magari con stop loss la media mobile medesima.
Volevo poi chiederle un aggiornamento su caffè e natural gas, quest' ultimo, se non ricordo male, dovrebbe avere una stagionalità positiva da inizio settembre che al momento è totalmente disattesa. Che ne pensa? Leggi la risposta...