Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Mi sbaglio o il settore bancario europeo già risente in peggio dell'eventuale abbassamento dei tassi sui depositi? Mi domando se questa volta l'azione della BCE invece di far salire il mercato lo farà scendere, e sopratutto il nostro che è pieno zeppo di bancari.
Quindi solo un acquisto sui corporate bond, e non sui soliti titoli di stato sarebbe una notizia bomba.
Per il resto dovrebbe essere una delusione. Concorda? Leggi la risposta...
Paventa una inversione di tendenza sul dollaro anche se difficilmente argomentabile ma non potrebbe essere il pesante output gap che flagella l'Europa a determinarlo? C'è chi parla di un output gap dell'8% allora le azioni intraprese dalla BCE sarebbero quasi acqua fresca o sbaglio? Leggi la risposta...
Pur restando numerosi i fattori negativi che gravano sui mercati e che sono alla base dei suoi ripetuti (e direi doverosi) inviti alla cautela, nel RG di lunedì Lei evidenzia alcuni aspetti che, nel breve termine, aprono uno spiraglio per il nostro indice Mib. Tra questi, impressiona la precisione con cui il boom di scambi sugli ETF bearish individua i minimi per piazza affari. Volevo chiederle se anche in passato, cioè in casi precedenti a quelli mostrati, questo indicatore è stato altrettanto infallibile.

In tema poi di appuntamenti in grado di muovere i mercati volevo chiederle come vede il prossimo meeting della Bce. Normalmente, come dice Lei, a Draghi "basta la parola", e se alle parole dovessero seguire i fatti, che ricadute potremmo avere sui mercati e sui cambi? Già ieri l'euro ha chiuso sotto quella soglia che dovrebbe portare ad un ulteriore indebolimento e il Dax sembra aver apprezzato questa prospettiva visto che è balzato nuovamente oltre quella resistenza sui 10800 evidenziata in una sua recente analisi. In definitiva, pur mettendo in conto l'eventuale e clamoroso errore della Yellen, decisa ad alzare i tassi nella prossima riunione della Fed, potremmo avere mercati europei in salita in questo finale d'anno se Draghi non deluderà?

Ultima richiesta: come si sta comportando il Delta? Leggi la risposta...
Ricapitolando un po' la situazione: Draghi con le sole parole ha detto che potrebbe allungare il QE. Come conseguenza Bund su, Europa su, dollaro giù. A distanza di 10 giorni azionario europa sempre lì, il bund è sotto la quotazione per Draghi, solo l'euro si sta "cappottando".
Non è che i mercati incomincino a credere che Draghi non farà nulla, se la Yellen alzerà? Leggi la risposta...
Sembra che la borsa tedesca sia quella che ha tratto maggior beneficio dalle intenzioni di Draghi rese note giovedì scorso. Tra l'altro proprio giovedì nel RG Lei individuava nella media mobile a 200 giorni un ostacolo difficile da superare per il Dax. Volevo dunque chiederle se il balzo delle ultime due sedute è tale da far ritenere archiviata, almeno nel breve, la correzione iniziata ad agosto e a ritenere non azzardata l'apertura oggi di una posizione long, magari con stop loss la media mobile medesima.
Volevo poi chiederle un aggiornamento su caffè e natural gas, quest' ultimo, se non ricordo male, dovrebbe avere una stagionalità positiva da inizio settembre che al momento è totalmente disattesa. Che ne pensa? Leggi la risposta...
Potrei avere un commento tecnico e personale relativamente a questo articolo pubblicato su WSI? Leggi la risposta...
Mi potrebbe spiegare gentilmente che tipo di conseguenze potrà avere la monetizzazione del debito di alcuni stati europei? Non è un'anomalia molto rischiosa? Leggi la risposta...
Draghi ha detto di essere pronto a muoversi già a dicembre. Non le sembra che una simile notizia possa far salire i mercati, in quanto meccanismo anticipatore come Lei ci dice spesso?
Oppure hanno già scontato tutto dai recenti minimi ....dopotutto l'indice è sempre li (al momento in cui scrivo). Le chiedo questo anche in virtù del rapporto tra ECB balance/Eustoxx50.

Aggiungo, se mi permette, che forse Bund e Btp sono le uniche scommesse che possiamo azzardare e quindi comprare sulle debolezze. Non scenderanno mai più di tanto se le prospettive di continuare il QE oltre settembre 2016 saranno confermate, come sembra. Leggi la risposta...
Premetto che non ho avuto modo di leggere tutto il nuovo Outlook, e quindi spero di non essere inopportuno nella domanda. Mi chiedevo se il QE di Draghi potesse fallire e quindi non riuscisse a far risalire l'inflazione (come peraltro sta avvenendo), oltre a non far salire le borse. Insomma ci siamo abituati a pensare: QE, quindi borse su.
Infine alcune settimane fa Lei proponeva una inversione di forza relativa tra il Dax ed il nostro indice, a favore del Dax. Credo sia cambiato qualcosa. Come vede questo rapporto? Leggi la risposta...
In merito al grafico pubblicato nel RG di ieri, OK che dopo un mese si e sempre saliti in tutti i casi, ma dopo 2,5 mesi? Si potrebbe creare un modello previsionale o i casi sono troppo esigui?

In merito invece al tema dei tassi di interesse a zero le chiedo: sarebbe possibile che a rotazione le banche centrali USA EUROPA e GIAPPONE facciano dei QE in alternanza (con le rispettive valute che si svaluterebbero/rivaluterebbero ciclicamente una con l'altra) e tengano i tassi a ZERO e comprino tutti i loro DEBITI pubblici immettendo continuamente liquidità nel sistema finche l'inflazione non aumenta? E se l'inflazione non aumentasse per decenni a causa di una stagnazione dei consumi (e quindi produttiva) di queste aree geografiche dovuta alla disoccupazione interna che non può essere riassorbita a causa di efficienze produttive e delocalizzazioni, potremmo avere un ciclo rialzista dei mercati di pari durata semplicemente generato dalla liquidità immessa nel sistema e dal fatto che sarebbe l'unico investimento remunerativo? O sono solo fantasie? Leggi la risposta...