Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Tempo fa si era fatto uno studio circa il d Jones con il target a 100 1000 10000 100000 si ricorda io sono un credente sarebbe possibile avere un aggiornamento e un suo parere grazie Leggi la risposta...
Non le nascondo di avere avuto un sussulto sulla mia comoda seggiola quando ho letto di un massimo superiore a quello di settembre per il dow jones, seppur a tempo debito, il tutto supportato da un modello previsionale pubblicato a sito ( il che farebbe supporre che comunque il tempo debito cade nel 2019 ).
Considerati i dati micro e macro che vengono pubblicati, i vari SSM su indici e azioni a me pare che parlare di record sull'indice in questione sia prematuro da parte sua, seppur ricordo che questo è un anno fifty-fifty. Troverei più appropriato parlare di "trappola per tori ", "rally correttivo", tutto questo come sintesi del suo pensiero ( da me filtrato e quindi magari anche male interpretato )
Allora le chiedo: davanti ad una tazza di caffé al bar cosa mi consiglierebbe di fare se avessi dell'azionario nel mio portafoglio ?
Mi complimento per l'outlook annuale che come sempre è esaustivo ed interessante. Leggi la risposta...
Alla luce della possibile evoluzione del Btp e della tensione in generale sui titoli di Stato italiani e sulle banche italiane dopo il voto del 4 marzo, ritiene che ci possa essere una ripresa dei prezzi e dell'offerta sul mercato immobiliare italiano? E se si strutturale ho un rimbalzo effimero? Il discorso potrebbe riguardare anche il mercato immobiliare mondiale considerato la probabile evoluzione delle borse nei prossimi anni a venire come indicato nell' Outlook 2018? Ci potrebbe inoltre aggiornare sul grafico beni reali contro carta( mi pare che l'aveva chiamato così...). Leggi la risposta...
Gent. Dottore, volevo, se possibile ,vedere un aggiornamento sul confronto grafico dei rialzi di borsa più grandi della storia, si intende americani, e con rilievo con il 1921-1929 con quello 2009-2017: ho letto di un 600% contro un 500% di questo attuale e con altri lunghi rialzi storici.

Vorrei tornare sulla richiesta di tempo fa dove chiedevo un aggiornamento del grafico storico del Dow Jones di confronto 100 1000 10.000 100.000 che mi sono rivisto e mi chiedo perché lei dice che non e più, diciamo, di moda. Una nuova Sua riflessione e perché non crede sul funzionamento storico, grazie. Leggi la risposta...
Se fosse pensabile un consolidamento dei mercati, in particolare quello USA, quale livello potrebbe essere di ribasso del Dow Jones, ipotizzando che l'area 20700-20900 possa agire da notevole resistenza?
Potrebbe essere un Dow a 18400-18500 ossia i livelli di massimo estivi che poi sono stati rotti in su con l'avvento di Trump, magari con una esarcebazione del ribasso fino a 17500-17900? Ritiene da quei livelli una grande opportunità di rientro dei ritardatari oppure un livello che se rotto al ribasso, l'inizio di un periodo negativo per i mercati?
Non si vedono divergenze bearish al momento, ovvio che però il mercato azionario pur in salute sembra effettivamente tirato sul breve e quindi palesare a marzo l'inizio di uno storno anche forte e salutare . Che dice? Leggi la risposta...
Mi sembra di notare che ultimamente il Dow dimostra una forza relativa maggiore rispetto a S&P, questo comportamento ha delle ripercussioni nell'evoluzione futura del mercato secondo le vostre statistiche? Leggi la risposta...
Nel suo RG di oggi trovo quest'affermazione per cui storicamente questi eventi porterebbero a dei ribassi, potrebbe spiegarmi meglio questa circostanza. Leggi la risposta...
Archiviata anche la (omissis) settimana del ciclo sul Dow Jones con un minimo, ancora non si scorge un segnale di esaurimento dell'attuale movimento ribassista in essere da Maggio.
L'Yearly Outlook, puntuale nell'aver individuato i movimenti sino a questo punto, riporta come potenziale punto temporale di approdo di questa tendenza la fine della prima metà di Giugno.
Dobbiamo rivolgere la nostra attenzione a quella settimana?
E in termini di prezzo area 1275 di S&P500 può rappresentare un valido approdo? Leggi la risposta...
Vista la precisione chirurgica con la quale lo Yearly Outlook ha delineato la mappa del mercato fino a questo momento, volevo chiederle se continua a considerare possibile un minimo alla fine della prima metà di Giugno.
Stamane leggo che il Panic index, tipicamente su letture così elevate vede un piccolo rimbalzo del mercato prima dell'ultima capitolazione.
Ciò sarebbe concorde con un max più volte da Lei richiamato per i primi giorni di Giugno in linea con il ciclo a (omissis) settimane sul Dow Jones e in seguito un successivo ultimo movimento ribassista. Leggi la risposta...
Ritiene possibile che l'attuale ciclo a (omissis) settimane intercetti un min? Le chiedo questo perché, se così fosse, il successivo ciclo scadrebbe nelle 60 settimane di cui Le parlai qualche settimana fa. Ciò sarebbe anche in linea con le prescrizioni di un max atteso, se non ricordo male, indicate nell'Outlook annuale. Leggi la risposta...