Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Siamo arrivati lì, ormai siamo all'interno della fascia 120 -123 di future.
Abbiamo rotto lo SSS e non si vede denaro in vendita ma solo in acquisto.
Il tutto con un membro importante della Fed che stima un tasso usa fino al 7% o una BCE che stima un terminal rate oltre il 4% ( articolo WSJ).
Cosa fare? Come arrivare a quel livello -5 del RAY? O in BTP 10y sotto il 6%? Leggi la risposta...
Sottoscriverebbe il Btp Italia in emissione la prossima settimana? Ovviamente non per farci trading.... Leggi la risposta...
Stiamo assistendo ad un calo dei rendimenti da 2 settimane, in parte annunciato sulla ciclicita’ del bund.
Lei pero’ non appare convinto di una definitiva ripartenza dei corsi ( ray lontani dal -5, spread abbastanza contenuti).
Le chiedo quindi quali sono i livelli di rendimento che potremmo raggiungere su btp, bund,t-note e quanto potra’ durare questa finestra temporale prima del ripristino della crescita dei rendimenti. Leggi la risposta...
Mi scuso se ritorno sul tema a me molto caro.
Quindi dobbiamo rassegnarci al Top conseguito a 4,80% sul decennale o 4,15% sui 5y?
Anche se il RAY non ha conseguito il -5?

Provo a tirare le fila del suo pensiero.
BC in stepping down a livello generale quindi su bond e Equity fino a primavera sempre che i minimi tengano.
Poi di nuovo giù su azioni per la recessione nel 2023 e questa volta in misur ancora più incisiva del -25% del 2022. Target 2500 di SP?

Il punto è sui bond che a quel punto moto probabilmente saranno acquistati.
E allora quando ricostituire un portafoglio bond sui titolo governativi ITA ? Rimane il target con il 5 davanti e sotto il 6%? Leggi la risposta...
Come capiterà sicuramente a tanti altri suoi lettori, ricevo dai miei clienti domande circa il "rientro" sull'azionario e, sempre più frequentemente, sull'obbligazionario.
Ho letto quanto ha scritto, ma vorrei cercare di riassumere per vedere se ho capito bene e per porle alcune domande.

-I tassi (Usa) saliranno ancora per vari mesi, probabilmente fino a tutta la prima metà del 2023.

-Gli indici Azionari (sempre Usa) potrebbero rifiatare e salire fino alla prossima primavera a partire da questo fine mese, per poi forse riprendere e trovare un vero pavimento da cui ripartire definitivamente.

-Tra qualche mese, dall'inizio del 2023 (?) Gli indici obbligazionari potrebbero cominciare a recuperare.

Ed ora le domande:

Siccome è probabile che negli anni prossimi rimanga una inflazione (4%?), maggiore di quella che ha contraddistinto gli anni passati, quanto, realisticamente, potranno recuperare gli indici obbligazionari di quanto hanno perso?

Perché, prendendo spunto dal 1969, ha parlato di un secondo successivo periodo di ulteriore rialzo dei tassi? L'inflazione del prossimo decennio potrebbe essere così tanto alta?

Infine un riferimento "all'italico" Btp (2033 5%), quanto ancora potrà scendere secondo lei?

Grazie per il suo sostegno al nostro lavoro! Leggi la risposta...
Studiando il BTP i Maggio 2025 ho notato che il coefficiente di ottobre aumenta di 0,000265 punti al giorno di media, il che da una rivalutazione della base e della cedola fissa, ovvero un rendimento immediato del 9,67% su base annua. Poiché il rendimento è fuori mercato rispetto a un BTF TF pari scadenza, ciò significa che il mercato sconta coefficienti futuri di rivalutazione inferiore?
Ai fini di un investimento in BTPI, non mi è chiaro come possa variare il coefficiente nei prossimi 12 mesi in relazione all'evoluzione dell'inflazione. In altre parole, se l'inflazione tra 12 mesi scendesse al 4% dall'attuale 8,9%, che tipo di variazione avremmo sul coefficiente di rivalutazione ?
Può fare una simulazione così da valutare l'investimento? Leggi la risposta...
Minimo oggi e inizia il bull mkt rally?
L'inflazione conferma oggi le sue previsioni all 8,2% e quindi tassi ancora a rialzo almeno fino a primavera.
Quale potrebbe essere il trigger per un rally visto che ormai tutti hanno capito che l'inflazione è qui per restare? Le trimestrali e le guidance?
BTP sempre molto vicino all soglia 4,70/80 che respinge l attacco oramai da diversi giorni. Indebolita … sarà frantumata a breve? Complimenti! Leggi la risposta...
Vorrei una sua opinione alla mia "provocazione".
Lei ha affermato che per il prossimo decennio dovremmo aspettarci ritorni borsistici grami, nell'ordine del 2% annuo, la bolla in questo momento è sull'obbligazionario, principalmente sui titoli di stato.
Comprati ora, questi titoli considerati in bolla hanno un ritorno superiore al 4% ( es. BTP)
La mia domanda è:
Ma malgrado tutto non ci conviene investire in BTP che nel prossimo decennio dovrebbero restituirci performance doppie rispetto all'investimento in borsa, e soprattutto se portati a scadenza non viviamo questi alti e bassi ..?!
O qualcosa mi è sfuggito..?! Leggi la risposta...
Analizzavo due grafici storici logaritmici (non lineari, troppo “ingannevoli” nel lungo periodo):
S&P
Tbond 30y
Dai grafici si vede chiaramente a occhio nudo come per il mkt azionario la recente discesa sia solo circa la metà di quella drammatica del 2008 e del 2001 (con in aggiunta la lunga durata e gli stop and go veramente snervanti a inizio secolo).

Ci avviciniamo di più a quelle degli anni caldi dell’inflazione (anni 70 e inizio 80).

Il grafico invece dei tbond 30anni evidenzia ormai una discesa pari a quelle più “dure” degli ultimi 40 anni (non va più indietro, sarebbe bello vedere gli anni 70).

A questo punto non è il caso di puntare su un bel BTP decennale che supera il 4,5% di rendimento annuo, in virtù anche del fatto che i prox 10 anni se non ho capito male non daranno poi grosse soddisfazioni agli investitori in azioni, almeno sui mercati occidentali? Leggi la risposta...
Buongiorno dott. Evangelista, per quanto riguarda il nostro decennale di stato, se ho capito bene, una limpida occasione di ingresso a basso rischio dovremmo averla solo con un RAY a –5. Tenendo conto che il rendimento del medesimo è ormai prossimo a quel target del 4,80%, che tra l'altro lei aveva ben prospettato in caso di superamento della resistenza a 3,10%, viene da pensare che per vedere un Ray a –5 il rendimento dovrà continuare a salire probabilmente ben oltre la soglia del 4,80%. Volevo dunque chiederle se lo ritiene uno scenario possibile e, nel caso, fin dove potrebbe spingersi il nostro decennale prima di provocare un intervento della Banca Centrale come accaduto ieri nel Regno Unito. Leggi la risposta...