Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Volevo chiederle su due etf quotati in italia ishares bric 2021 unico rimasto del vecchio bric ultimo prezzo e lyxor 600 auto 73.14 ultimo prezzo io ho acquistato nella discesa di questa settima a 18.00 e a 68.00 la prima poi e crollata a 16 altra vicino a 60 la prima e come scommessa su apertura russia e altra mi interessa perché auto e per me settore ottimo x futuro ecco se possibile un suo parere tecnico. Leggi la risposta...
Vorrei avere un suo parere volendo prendere una posizione tattica speculativa sui BRIC (indice): aspettative e timing operazione. Leggi la risposta...
È possibile che questa continuazione di uptrend sia legata anche alle aspettative dei mercati per la nascente "Banca dei BRICS"? Leggi la risposta...
In una risposta del 15 marzo suggeriva di rimanere guardinghi fino a quando l'EM Index non riuscirà a spingersi oltre i 1095 punti. D'altra parte nel Rapporto Giornaliero del 29.4 evidenziava come la correzione in atto su tali borse sembri vicina ad esaurimento.
Se le mie fonti informative sono corrette, ieri l'EM Index era a 1038 punti.
È possibile prevedere fra quanto tempo converrà investire sugli EM? Leggi la risposta...
Può gentilmente fare un analisi su che punto siamo relativamente ai mercati emergenti e quale dei BRIC è il migliore impostato da qui all'estate. Leggi la risposta...
Premetto che la stampa specializzata non fa ancora specifico riferimento ai KIRST, ma ai mercati emergenti azionari nel loro insieme e sui quali quasi tutti gli autori sembrano avere una sorta di opinione univoca; le riassumo qui di seguito i commenti più comuni:

- paura dell'alta inflazione nei mercati emergenti e l'impatto che questa avrà nel medio termine sui mercati emergenti azionari (nel 2001 gli EMMA hanno sottoperformanto rispetto ai mercati sviluppati azionari)

- il modo migliore per trarre beneficio dall'aumento dell'inflazione é quello di concentrarsi su azioni e settori che possano migliorare il loro "real return on capital invested" e crescano nel free cash flow in linea con l'inflazione (non gli utili). Per questo motivo, tecnologia o farmaceutica sono da preferire rispetto ai settori con "capital intensive" come utilities, energia e telecom.

- la maggior parte degli indici dei mercati emergenti sono concentrati nei settori con "capital intensive" e banche, quindi soffriranno poiché l'inflazione aumenta il loro "capital requirements". Ne consegue che l'alta inflazione nei mercati emergenti e la concentrazione di questi nei settori con "capital intensive" non fanno presagire nulla di buono per i mercati azionari emergenti nel medio periodo,

- quindi mercati come Nasdaq e US Dow Jones possono essere una miglior scommessa per il 2011.

Cosa ne pensa degli argomenti elencati? Con specifico riferimento ai KIRST?

Una curiosità: è possibile conoscere l'autore di questo acronimo? Si può utilizzare "KIRST" liberamente in ogni contesto senza incappare in una qualsivoglia violazione dei diritti d'autore? Leggi la risposta...
Le chiedo un aggiornamento sul rapporto di forza relativa tra i due titoli in oggetto ed un commento tecnico (in pratica quale preferirebbe tra i due).
Quali ritiene possano essere i settori che meglio performeranno nell'ipotesi che il mercato riprenda il trend rialzista a breve?
Infine Le un commento tecnico a medio termine sull'indice azionario della Russia. Leggi la risposta...
Siete ancora del parere che da fine giugno i mercati saranno interessati da un nuovo ciclo stagionale negativo della durata di due mesi circa? Leggi la risposta...
Egregio dottore, volevo chiedere alcune analisi a lei e suoi pregiatiss.mi colleghi su:

1. Eurostoxx. Siamo in prossimità di un Top (tipo i 2700/2800) da cui possa partire una gamba di ribasso fino a fine mese? diciamo fino alla prossima scadenza ciclica più attesa dall'autunno scorso? 26 gennaio?

2. Dax. stessa domanda del punto 1.

3. Porsche , Bnp, Air liquide, Total, Axa, Daimler. Mi può fornire un'analisi a questo punto del nuovo anno segnalandomi i rispettivi Lsg, Ssg, Lss, Sss, Lsm e Ssm ? Su quale investirebbe di più (NB. ho visto che il suo livello 29,70? di bnp ha fatto il suo dovere.. Lo scarico è terminato lì' secondo lei?) Posso chiedere insieme al suo autorevole parere anche un contributo del dott. pitzalis a livello di tecnico-ciclico.

4. Petrolio. Probabilmente il sell off sul petrolio è terminato. Anche in prossimità della scadenza ciclica di metà gennaio che dovrebbe, se non ho capito male dare il la' ad un pivot point sulle commodities in genere. E' possibile avere una analisi operativi da questi livelli sull ETF CRUD IM? quali eveutali LSG LSS o SSG SSS da osservare?

5. Cina. Russia e Brasile. A che punto siamo, è ora per una posizione strategica?

6. Inflazione. In estate tutti lamentavano una inflazione galoppante tranne ...LEI. In effetti i TIPs non lasciavamo dubbi come lei stessi ci ha mostrato. Oggi tutti lamentano una deflazione... Ma da più voci... perlopiù basse... si parla di una inflazione nei prossimi mesi che comincerà ad affacciarsi e che non ci lascerà più per diverso tempo e che sarà rivista sempre più a rialzo in consegenza della q.tà di moneta stampata per la crisi, la risalita delle commodities, un mondo sempre più affamato e non solo di cibo ecc.
Ciò condurrà poi anche a tassi reali pari e/o negativi se gli interessi nominali non saranno in grado di adeguarsi e con l'oro che toccherà forse quei livelli da alcuni (Zaccaria ad es) paventati. Lei come la vede? se avesse linee di affidamento esposte sul tasso variabile aprirebbe contratti IRS o no? per una parte almeno e per quale durata? Leggi la risposta...
Il collega Gaetano Evangelista l'altro giorno annotava: "Dal punto di vista stagionale il MSCI BRIC è salito a dicembre in 11 degli ultimi 12 anni"... Leggi la risposta...