Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

È possibile avere un suo parere su IMA e Datalogic. Leggi la risposta...
Le confesso che quotidianamente leggo sempre con maggiore attenzione, per non dire con maggiore ansia, dell'andamento dei listini intorno alle note soglie, così estremamente importanti dal punto di vista tecnico.
Mi è veramente difficile accettare una dicotomia così incredibile tra quello che sta succedendo dal punto di vista economico e a quanto ancora ci sia da stabilire al riguardo - perché nulla è ancora scritto su tutta questa storia - e l'andamento baldanzoso e quasi scriteriato di alcuni listini azionari che sembrano dar per scontato tutto ciò che ancora avverrà come se la "nuttata" del grande Eduardo fosse già passata da un pezzo.
Ma è veramente possibile che superare un certo valore sia equivalente a dire tutto è passato, e a pensare che poi autoalimentandosi, i listini vado avanti a oltranza nonostante tutto?
Inoltre, questo è un pensiero che ho avuto spesso a partire dai primi di marzo, sembra che tutto ciò che è avvenuto non abbia molto rispettato le "regole" e le aspettative storiche, come invece è capitato in passato. A questo punto che cosa ci darebbe la certezza che da ora in poi si ritorni a rispettare queste stesse regole?
In ultimo, oggi che direbbe il modello di asset a proposito di azionario? Leggi la risposta...
Ieri , in risposta ad un abbonato che ipotizzava una eccessiva sottovalutazione del fondo Berkshire, rispondeva testualmente:
"Sfortunatamente, il Value è poco sexy in un contesto di tassi di interesse strutturalmente calanti o comunque non crescenti in misura consistente e duratura ……Conseguentemente il il Value continuerà a sotto-performare il Growth".
Nel RG di stamattina ritiene l'osservazione del lettore meritevole di considerazione e rileva come il fondo di Buffet abbia conseguito un livello estremo di ipervenduto.
In effetti i fondi "value" in generale arrancano da parecchio tempo.
Da un punto di vista pratico e operativo (vale a dire investire i soldi dei clienti), secondo lei è arrivato il momento di privilegiare
il value rispetto al Growth, oppure non se ne parla fin quando i tassi cominceranno a salire?
Questo in termini relativi, perché da un punto di vista assoluto segnali bullish ancora non ve ne sono. Mi conferma?
La ringrazio anticipatamente per l'attenzione e le faccio i miei complimenti per il suo quotidiano lavoro di analisi anche in questi tempi complicati. Leggi la risposta...
Le volevo chiedere la situazione dei corporate bond, se conviene dopo il suo segnale di acquisto del RG mantenere e quali sono le prospettive nel medio-lungo termine. Leggi la risposta...
È possibile avere un indicatore relativo al tasso di indebitamento medio delle società del nasdaq, un ratio che possa spiegare la situazione attuale? Leggi la risposta...
Ci rinfresca cortesemente la sua visione sulla Svezia e paesi nordici. Leggi la risposta...
Gent dot sono in contatto con un amico che segue molto le tecniche di gann e ho visto che questo anno aveva delle date molto precise e che hanno coinciso con punti di svolta la più importante quella di marzo adesso c e due date importanti cioè tutta la settimana prossima e poi la settimana che va dal 8 al 12 maggio molto importante e con per l italia un minimo che potrebbe andare a toccare il 12800 di indice come crollo tipo caduta governo ecc lei cosa dice come storno massimo del nostro indice dove potrebbe arrivare secondo lei ? Comunque anche lei vede un minimo verso quel periodo come mi e sembrato di vedere ecco infine l atra data importante gann 20 al 24 luglio
E infine 10 al 14 agosto a lei corrispondono queste date e importante avere queste informazioni un suo commento grazie. Leggi la risposta...
Gradirei un suo confronto tra i tre indici secondo me tra i più ideali per una vendita short in europa, con resistenze e supporti. Leggi la risposta...
Ieri e' stata una giornata all'insegna dell'ottimismo totale: test vaccino ok, accordo europa su corona bond e spread italia in discesa.
Sta di fatto che essere stati troppo prudenti uscendo dai mercati in rapida discesa e' stato un grossolano errore e, ancora piu' grave, e' non aver incrementato la componente azionaria di lungo periodo, sopratutto per chi aveva consolidato i buoni risultati del 2019?
Lei continua a dire che non si e' perso il treno e che si avranno migliori occasioni d'acquisto. Intanto in due settimane molte case d'investimento stanno ritornando sui propri passi e se qualcuno usava spesso il termine prudenza, dopo il rimbalzo di aprile, ora dice che forse qualcosina si puo' fare.
D'accordo i FAANG, i P/E, la produzione ferma, ecc... tutte considerazioni che forse si realizzeranno tra un po' forse nel 2021 e non si e' sfruttata questa grande opportunita'?.
Infine puo' fare un sunto sulle posizioni assunte dalle principale societa' di consulenza che Lei segue oltre oceano e che ogni menziona?
Per concludere ora su cosa conviene puntare ed iniziare a costruire posizioni di lungo periodo?
Mercati emergenti, metalli industriali, alcuni settori?, obbligazioni Hy e EM bond? Paese? Leggi la risposta...
Il mercato diventa sempre più difficile da leggere, sulla debolezza gli indici vengono sempre comprati annullando ogni velleità ribassista... in questo momento sembra che vogliano rompere tutte le resistenze e continuare il rialzo iniziato a marzo... ci può cortesemente aggiornare i suoi modelli se confidano ancora in un ribasso a breve? Mi riferisco in particolare al modello sul mercato delle opzioni, al parallelo col bear market del 2002 e se possibile anche al delta che credo abbia centrato in pieno gli ultimi massimi e minimi. Leggi la risposta...