Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Tenendo conto degli eventi di questa settimana, può aggiornare le sue previsioni e consigli sul titolo Ferrari? Leggi la risposta...
Le chiedevo se fosse possibile confrontare un grafico storico dell'indice americano (S&P 500 o Dow Jones) con l'omologo, ma depurato dell'inflazione, così da poter avere maggiore contezza dei Max draw down subiti dal mercato non solo in termini nominali.
Ho visto inoltre il bellissimo confronto tra MSCI China e indice americano di oggi, ma non trovo il confronto, da Lei citato, tra China e S&P 500. Mi potrebbe dire per favore in che data ha postato quel grafico? Leggi la risposta...
Il rally correttivo sembra essere partito, nel caso dovesse partire anche questo bazooka fiscale negli Stati Uniti quali potrebbero essere i target più probabili per gli indici americani in termini di tempo e prezzo?
Per l'indice nostrano può darci un aggiornamento del modello sulle opzioni che ha intercettato il massimo di febbraio?
Un'ultima richiesta: considerato che la diplomazia americana sta lavorando anche per salvare le sue aziende petrolifere, nel caso in cui America, Russia e Arabia Saudita dovessero trovare un accordo a breve per un taglio congiunto della produzione di petrolio quale potrebbe essere il target per un rimbalzo del WTI? è sensato sperare in un ritorno del prezzo in area 42$ che coincide col minimo segnato nella correzione di fine 2018, col ritracciamento del 50% della corrente discesa e dove è rimasto aperto un bel gap? Leggi la risposta...
Dai suoi report si evince sempre più spesso, come scenario base, un percorso borsistico simile al 2008 e quindi un vero minimo non sarebbe stato ancora conseguito. Inoltre dal punto di vista fondamentale si iniziano adesso a stimare gli utili 2020, che dovrebbero dimezzarsi.
Sulla base di questo scenario è meglio stare liquidi? Fare entrate graduali sui mercati finanziari (come suggeriscono molte banche specializzate nel risparmio gestito) o sui rimbalzi entrare short per avere qualche ritorno positivo e coprire un po' di perdite realizzate nella grande fuga dalle borse?
Certo che se lo SP500 non scendesse sotto i 2200/2100 entrare short sarebbe veramente rischioso.
Cosa ne pensa? Leggi la risposta...
Ho tracciato un grafico con l'andamento dello SPX 500 nel 2007/2009 e gli ho sovrapposto il Gold, il Silver, lo Xau e il GDX: tutti questi assets hanno anch'essi fortemente sottoperformato nel 2008, fino a quando la Fed intervenne allora e rimosse i vincoli di liquidità.

Il risultato, evidentissimo sul grafico, è stato che i preziosi e loro derivati hanno fatto i loro minimi ad ottobre 2008 e poi sono ripartiti, mentre i minimi dei mercati si sono avuti solo ad inizio marzo 2009, vale a dire 5 mesi dopo.

Vista anche la velocità e la brutalità della caduta attuale, rispetto a quella avvenuta nel 2008, mi farebbe molto piacere avere un suo parere in merito e, soprattutto se, come Lei ha sostenuto qualche settimana fa, dobbiamo ancora attenderci un minimo inferiore per preziosi e loro derivati. Leggi la risposta...
Qualche tempo fa aveva mostrato il processo di formazione di un bottom su Piazza Affari negli anni precedenti. Il rialzo al quale stiamo assistendo oggi, e probabilmente nei prossimi giorni da quanto leggo, potrebbe essere il punto 1 anche sugli altri mercati?
Nell'idea che si è fatto, al di là degli schemi storici (mi auguro di non perderci delle opportunità ricalcando tali schemi) ha avuto modo di farsi una idea approssimativa con l'uso dei suoi modelli, dei tempi di elaborazione di un minimo? Leggi la risposta...
Rispetto alla domanda sul bund le volevo far notare una cosa, lo stesso pattern di tutti i mercati, doppio massimo con minimo interno. Cosa che fa riflettere.
Le chiedo altre due domande alla luce di quello che sta succedendo.
Prospettava l’idea di comprare oro fisico, cosa che diventa sempre più difficile, nel caso un etf phisical gold je00b1vs3770 è una valida alternativa?
Con l’aumento dei debiti praticamente di tutti i paesi del mondo e la futura difficoltà dei governi ad aumentare i tassi anche nel caso si raggiungessero i target di inflazione previsti si possono ipotizzare tassi reali ancor più negativi di quelli attuali, Bond inflation linked come li vede?
Discorso Deflazione da debiti, con la chiara intenzione delle banche centrali di comprare tutto il debito per evitare fallimenti pensa che sia ancora un discorso percorribile o al contrario sia finita dopo 40 questa tendenza? In quel caso le banche possono essere finalmente un buon investimento?
Chiaramente parlo di discorsi di lungo termine per indirizzare l’asset dei ptf. Leggi la risposta...
Le chiedo un'analisi sul cotone, se ritiene valida l'idea di andare long ed eventualmente quale stop fissare. Leggi la risposta...
Stavo osservando i principali indici mondiali per verificare la sensazione nata osservando il grafico sui Paesi emergenti su un supporto cruciale che forse, fatto salvo i FANG con le loro varie declinazioni, non venivamo da mercati così esuberanti.
L'MSCI World si trova sui massimi del 2007, 13 anni fa.
L'Eurostoxx si trova ai livelli del 2004, 16 anni fa, coi massimi del 2000 che furono attorno ai 5500 punti, oggi 2500.
Gli emergenti hanno appena rotto una media pluridecennale e sono ben lontani dai massimi.
Ma quindi se non ci fossero stati banche centrali e buyback azionari dove sarebbero stati questi mercati? Siamo sicuri che meritino un bear market così devastante, senza essere stati particolarmente eccessivi in senso contrario? Il rendimento di un portafoglio equiponderato negli ultimi 15 anni, non è inferiore alla media storica?
E' vero che ci sono stati i dividendi, che la globalizzazione ha eroso profitti e portato deflazione, ma non è più corretto temere ancora oggi più la bolla presente sull'obbligazionario rispetto alla sostenibilità dell'investimento in equity e nelle ulteriormente bistrattate materie prime? Leggi la risposta...
Consiglierebbe di entrare sul gold a questi prezzi...o entro sulla rincorsa? adesso quota 1545$. inoltre se il dollaro si indebolisce anche il nostro fisico ne risente. io continuerei ad acquistare sterline a peso d'oro. Leggi la risposta...