Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Come di consueto all'inizio del mese, pubblichiamo l'elenco degli stop mensili per le azioni del MIB, quelle del Midex, quelle dell'Eurostoxx50, per i più importanti indici al mondo, per le prime 42 società per capitalizzazione della borsa americana ed infine per i principali cross valutari.

Il criterio è sempre lo stesso: è riportato in blue lo stop da seguire. Se sarà riportato in blue il long stop, vuol dire che la tendenza di lungo periodo è positiva, e quello è lo stop la cui violazione eventuale, a fine mese, rovescerebbe la tendenza.

Gli stop accompagnando la tendenza in essere, muovendosi con essa. Leggi la risposta...
Sono un abbonato saltuario ma apprezzo di continuo il suo lavoro, che ho iniziato a conoscere nei primi anni 2000 (quando ero sistematicamente in errore e leggevo i suoi interventi su trendonline a volte con stizza o con forte critica, salvo poi ricredermi puntualmente a danni fatti, tanto da averla ribattezzata scherzosamente come "il tronfio" con riferimento alla sua foto con le braccia incrociate che all'epoca accompagnava i suddetti interventi, che sembrava dire "io so di avere ragione, piu tardi lo saprete anche voi").

Sono interessato ad entrare su alcune materie prime su cui lei si e pronunciato positivamente di recente (rame, zucchero, metalli (LMEX)), in ottica di medio-lungo periodo. L'unica alternativa per investitori individuali sono gli ETF, ma nutro molti sospetti su questo settore che in sostanza e dominato da pochi istituti emittenti. Inoltre di recente ho visto servizi e letto articoli sul settore con particolare riferimento a Blackrock ed ai rischi sistemici che un tale gigante potrebbe comportare, in assenza di una regolamentazione stringente. Non so se l'analisi tecnica possa lanciare un allarme per uscire in tempo in caso si manifestassero problemi.
Mi piacerebbe avere una sua opinione in merito. Leggi la risposta...
La seguo con piacere nei suoi interventi e apprezzo i contenuti, supportati dalle sue analisi, che ogni volta ci propone.

Vorrei prendere una posizione "strategica" sul gold per una parte del portafoglio. Ricordo una sua intervista dedicata al metallo giallo sulle Fonti TV nella quale auspicava un ripiegamento verso i 1.400 USD (2020 inoltrato) prima di prendere posizione per un bull market pluriennale.

Alla luce della recente riconquista dei 1.500 USD, dello scenario politico-economico che si sta delineando, ritiene comunque corretto attendere un ripiegamento nel corso del 2020 da sfruttare per posizionarsi? Ha news in merito al posizionamento delle "mani forti"? Leggi la risposta...
Prendo spunto dalla mail che recita… titoli per cassettisti.. per ottenere un parere sulla categoria di titoli in oggetto.

Alcuni clienti tengono nel cassetto dei titoli per incassare i dividendi.
Incassati i quali si trovano con la liquidità sul conto corrente e non la utilizzano per sopravvivere integrando i redditi o la pensione, ma la reinvestono ai prezzi correnti comprando altri titoli.
A quel punto l’investimento non è più conveniente.
Infatti se lo stacco è di 100 euro in dividendi al netto della tassazione incasso 74 euro netti che dovrò reinvestire, sempre nel caso che non debba integrare i redditi.

Se mi comprassi un fondo azionario globale con la finalità di incassare i dividendi dai titoli in portafoglio e optassi per la classe ad accumulazione rimanderei l’appuntamento con il fisco fino al momento in cui davvero avrei la necessità di monetizzare e rendermi liquido.
Permetterei al fondo negli anni di capitalizzare i dividendi e il capitale e di pagarsi le commissioni di gestione che indubbiamente penalizzerebbero la mia scelta al posto dei titoli, ma che in virtù della capitalizzazione composta e dell’importo più elevato genera un montante più alto.
Mi viene da affermare che più il tempo passa più la scelta sul fondo al posto dei titoli è vincente in termini di performances di diversificazione e gestione del tempo.
Grazie come sempre in anticipo e complimenti come sempre impeccabile. Leggi la risposta...
Cosa succede l'anno successivo al nostro indice quando è salito nell'anno solare di almeno il 20%? Leggi la risposta...
Sono da poche ore sua abbonata, anche se la nostra "conoscenza" a dire il vero, risale ormai a molti anni or sono.
Sto prendendo confidenza con il sito e gli innumerevoli servizi di consulenza che offre. Mi aggiungo perciò alla già molto folta schiera di "ammiratori".

Ho letto alcune domande/risposte su un quesito che mi interessa, tuttavia, non avendo schiarito i miei dubbi a riguardo, le porgo la mia personale domanda.

Mi riferisco al Fib: ritiene che per Gennaio o oltre ( se ritiene che sul domestico la correzione possa proseguire un po' più a lungo rispetto agli altri indici), il ritracciamento possa riportare il Fib sui 22100/22000 ( dove tra l altro verrebbero chiusi una lunga serie di gap up lasciati da tempo e ancora inevasi e che solitamente il mark tende a chiudere quando cosi numerosi) ? Viceversa, se può indicare Lei, un target di approdo per correzione del nostrano. Leggi la risposta...
Cosa ne pensa di Halliburton? Quali prospettive intravede? Leggi la risposta...
Dato che ormai manca una manciata di sedute alla fine dell'anno e per giunta con volumi prevedibilmente ridicoli, ci può aggiornare con la lista dei titoli per cassettisti del prox semestre? Leggi la risposta...
Finalmente il nostro indice ha superato l’ultimo diaframma a 23.700 e dovrebbe dirigersi verso la resistenza a 24.200-24.700.
a 24.200 manca tanto quanto all’ SP500 arrivare al mitico target di 3.250.
ritiene che il nostro indice non riesca ad andare oltre ( visto anche la forte resistenza segnalata sul FT Italia all tr intorno a 3.800) o magari si puo’ ipotizzare una cavalcata speculativa?
Quante possibilita’ da’ alle due ipotesi? Leggi la risposta...
Le faccio innanzitutto i complimenti per un servizio che sicuramente va sempre migliorando ogni anno che passa.
Volevo chiederle un’anticipazione (sai che novità, mi immagino in quanti gliela chiedano!).
Dal momento che, sintetizzando al massimo, dalle cose che ha pubblicato ultimamente viene fuori che ancora il bull market avrebbe cartucce da sparare e forse si sta preparando a sorprendere i più (e, come dice Lei, di solito i bull market sorprendono sempre verso l’alto…) ma Lei insiste anche su di un gennaio che non arriderà ai mercati, ma anzi, forse, potrebbe ridare fiato agli orsi (per poi magari prenderli in contropiede?), dal momento che i miei clienti sono ben posizionati sull’azionario e che gli strumenti che hanno, prevalentemente gestioni, non sono certamente strumenti da cambiare dall’oggi al domani, per poi essere ricambiati dall’oggi al domani, crede che, in vista di un gennaio difficile, sia il caso i primi dell’anno di alleggerire un po’ (quanto…?) oppure, in vista di un proseguo di anno positivo (come abbiamo visto, i mercati europei, soprattutto, e gli emergenti hanno un potenziale ancora inespresso che potrebbe dare delle soddisfazioni) sopportando un po’ di volatilità ad inizio 2020 si potrebbe anche non calare la percentuale di azionario?
La ringrazio sentitamente per la sua attenzione e auguro, a Lei e alla Sua Famiglia, un sereno Santo Natale. Leggi la risposta...