Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Gent.mo dott. Evangelista, cosa ne pensa di Cembre? Leggi la risposta...
In riferimento all'SP500 quanti casi ci sono stati di max storico ad ott e quante volte novembre ha chiuso al rialzo in tali casi ? E qual è la performance media ? Leggi la risposta...
Come al solito può darsi che mi perda qualcosa strada facendo ma ho recuperato una sua risposta ad un lettore alla fine del terzo trimestre in cui diceva questo:

“Dal 1950 si contano 26 casi di rialzo da parte dell'indice americano per tre trimestri di fila.
L'ultimo episodio risalendo al 2013.
In 19 occasioni, lo S&P si è migliorato tre mesi dopo. Farebbe una probabilità storica del 73%.
In 20 casi, l'indice è salito dopo sei mesi (77%).
In 24 casi, dopo nove mesi (92.3%). Nel nostro caso, entro fine giugno 2020.
In 25 casi, entro un anno (probabilità del 96.1%).

Soltanto una volta, su 26, lo S&P ha conseguito un saldo negativo comunque ad un anno di distanza.”

Mi sembra però che questa lettura mal si sposi con quanto affermato in un’altra risposta ad un lettore di ieri:
“...credo che il mese di gennaio non sarà positivo, e che il 2020 sarà ben meno esaltante... ... Le correzioni del primo trimestre del prossimo anno saranno considerate dalla massa opportunità per comprare, quando dovrebbe essere il contrario.”

Delle due l’una: o da qui a fine anno si prevede un rialzo importante che faccia sì che il calo che ci potrà essere nel 2020 non arriverà a portarci a livelli più bassi di quelli di fine terzo trimestre 2019, oppure una delle risposte è “sbagliata”.
Mi aiuta a capirci qualcosa di più Leggi la risposta...
Faccio appello come di consueto alla sua disponibilità, desidererei la sua opinione circa posizioni su petrolio, oro, america latina e giappone, fino a fine anno, vorrei smobilitare qualcosa per posizionarmi sul mercato USA, cosa liquiderebbe nel caso ? anche tutto? Leggi la risposta...
Sono un po' perplesso sulla composizione dell'asset allocation di novembre, Lei è convinto che oro e auriferi siano gli asset su cui puntare per capitalizzare al meglio l'ultimo bimestre dell'anno? Leggi la risposta...
Sono entrato su Telecom Italia quando e' stato segnalato il superamento della media a 200 giorni, ma adesso mi trovo spiazzato dal segnale che ha pubblicato questa mattina sul rapporto giornaliero. E' gia' tempo di passare alla cassa? Leggi la risposta...
Che ne pensa del titolo Bastogi? Leggi la risposta...
Da quanto leggo non la vedo positivo per il prossimo anno, penso che con l’outlook del 2020 ci spiegherà meglio, ma intanto vorrei capire qualcosa a riguardo.
Oggi Novembre parliamo di svolta positiva del ciclo economico, di situazione simile al 2016/17, di ripresa paesi emergenti e inflazione, e a Gennaio già vede la fine della ripresa?
Dopo 3 mesi?
Con l’occasione le faccio una domanda, con la rottura delle resistenze storiche che si stanno verificando sui listini continentali non pensa che queste possano diventare presto supporti per il prossimo storno del mercato?
Esempio, se il Ftsemib dovesse rompere 23500/24000 zona che ha delimitato tutte le riprese degli ultimi 10 anni non pensa si possa spingere ampiamente più in alto prima di riatterrarci sopra e testarla?
Ultima cosa è una riflessione relativa ai flussi di liquidità e sulla finanza comportamentale, come lei ci ha mostrato varie volte (e le faccio i miei complimenti) c’è stato un enorme deflusso di liquidità dai fondi azionari e nonostante questo abbiamo rotto i massimi, cosa succederà quando questa liquidità tornerà sull’azionario insieme al probabile deflusso dal mercato obbligazionario? C’è la possibilità che si crei una bolla improvvisa simile al 2000?
La ringrazio come sempre e le rinnovo i miei complimenti. Leggi la risposta...
Mi sembra che la settimana scorsa i nuovi massimi del nostro indice siano stati realizzati in presenza di un settore bancario sottotono. Ammesso che ciò risponda al vero; questo può creare problemi alla solidità del rialzo da Lei indicato almeno fino a fine anno ? Leggi la risposta...
Ho seguito in questi mesi/giorni le sue considerazioni inerenti le opportunità di rientro che il mercato azionario ha offerto, e la riluttanza degli investitori ad approfittarne.
Devo dire che anch'io sono molto influenzato da quello che un pò tutte le societa' di investimento dicono in questo periodo.
Ho seguito la sua intervista alle Fonti tv e l'analisi che ha fatto nel rg del 01 Novembre.
Ritiene che da qui a fine anno si possa confidare in ulteriori rialzi dei mercati azionari?
Se ci fossero delle prese di beneficio, ritiene siano da approfittare per incrementare le posizioni e siano viste come ulteriori opportunità di ingresso? Leggi la risposta...