Questa sezione contiene tutte le risposte alle domande pervenute quotidianamente in redazione da parte degli abbonati, su temi discussi nel Rapporto Giornaliero, o su temi che non trovano adeguata copertura nella reportistica.

Le risposte sono ampiamente dettagliate e documentate, e rappresentano un vitale completamento della copertura analitica attuata con il Rapporto Giornaliero. Attenzione: l'accesso alle risposte è riservato ai soli utenti abbonati al Rapporto Giornaliero.

Le rinnovo i complimenti sul servizio e la competenza, ripeto da consigliare.
Le faccio questa domanda, perché è un po’ che ci sto pensando e volevo sentire il suo parere.
Tutti parlano di inversione della curva in America e in effetti la preoccupazione c’è, guardando le curve dei rendimenti 2-10 in Europa siamo su livelli vicini allo zero anche in Germania e in Francia.
Storicamente (guardando un grafico a 30 o 40 anni) le inversioni delle curve che precedono una vera e propria recessione vengono quando i tassi a lungo vengono raggiunti dai tassi a breve e successivamente convergono verso il basso non quando i tassi a lungo vanno verso quelli a breve come sta succedendo. C’è se non sbaglio un precedente relativo al 98 che somiglia molto all’attuale situazione, ma che poi non è sfociato appunto in una recessione.
Altra cosa che è strana sono i livelli di inflazione che ci sono in Germania e Stati uniti, nelle altre occasioni in cui i tassi a lungo si sono schiacciati verso il basso era in presenza di livelli di inflazione in forte rallentamento diretti verso valori negativi, al momento tutti parlano di deflazione ma l’inflazione tedesca è sopra l’1% senza collassi particolari rendendo in questo modo i tassi reali fortemente negativi.
Che ne pensa di questa dinamica, è possibile che questa corsa sfrenata dei bond sia solo un clamoroso abbaglio del mercato ?
Ultima cosa sul settore bancario, nell’eventualità che la sua visione (da me condivisa) di un possibile ritorno dell’inflazione si realizzi, non pensa che il settore bancario italiano ed europeo, disintegrato negli ultimi 10 anni prima da una crisi devastante e poi da tassi di interesse sotto lo zero, possa essere un ottimo mercato su cui puntare magari accumulando sugli storni? Leggi la risposta...
Buongiorno Gaetano e complimenti per il suo lavoro. Ho notato che nel laboratorio giornaliero sui rendimenti tedeschi ed americani, non quelli italiani, è stato portato via lo SSG. Cosa ne pensa: troppo presto per provare ad andare short tramite i future e quindi attendere almeno l'inversione su base settimanale oppure è il caso di provare rigirandosi in caso di contro rottura (al ribasso dei rendimenti stessi)? Leggi la risposta...
Buongiorno, lavorando solo su sp500. Mi pare d'aver compreso che stia maturando per aspetti stagionali, di poca partecipazione (muro della paura), poca profittabilita dei bond , il momento per puntare forte sull'equity.
Timing ingresso?
Target di permanenza temporale o di raggiungimento livello.
Sia nel primo caso che nel secondo possiamo aspettarci di vedere sp500 a 3.400 punti la prossima primavera? Se fosse prima dovremmo uscire?
Ci può aggiornare sui flussi etf e fondi usa su equity e liquidità detenuta dai money manager? Leggi la risposta...
Qual è il suo orientamento relativamente all'oro e all'argento? Leggi la risposta...
Volevo chiedere un suo parere sul cacao dal momento che sembra si stia mantendo stabilmente sopra 2100 dollari. Potrebbe essere pronto per una ripartenza?
Ed infine ho letto stamattina la sua valutazione sul cambio eur/gbp e del suggerimento di andare lunghi di sterline contro euro. Cosa ne pensa di un acquisto di una obbligazione Bei per sfruttare questa possibilità? E nel caso può indicare ai Lettori una sua scelta?
Devo dire che quella che a suo tempo indicò in pesos messicani ha fatto centro in pieno sfruttando sia il cambio, sia il corso che il tasso. I miei complimenti! Leggi la risposta...
Ho due domande, una relativa al Copper e una sul Sugar.

Partendo dal Copper: dal Cot Report del 26 agosto vedo che la lettura dell'Age Index è super bullish; inoltre sappiamo, come Lei stesso sottolineava negli ultimi RG, che i PMI manifatturieri globali a cui il Copper è fortemente correlato promettono di ripartire al rialzo. È tempo di iniziare ad accumulare una posizione long sul Copper? Con quali obiettivi di prezzo?

Poi volevo chiederle un parere sul Sugar. Da anni questo periodo dell'anno intercetta un minimo stagionale e dunque l'inizio di un rally. Ora, coi prezzi su minimi assoluti o quasi e il profondo ipervenduto, si sta avvicinando la condizione giusta per poter entrare long? Leggi la risposta...
Un amico imprenditore commercia in legname pregiato e sarebbe sua intenzione incrementare smodatamente il magazzino ( materia prima) ed investire così la liquidità al posto delle solite azioni obbligazioni etc.
Le motivazioni della scelta sono chiare.
Rendimenti negativi e mercato azionario troppo difficile da decifrare da una parte, cambiamenti climatici e probabile difficoltà nel reperire il materiale nel proseguo dall’altra.
Imposterebbe così un investimento a lungo termine sul futuro dell’azienda.
Cortesemente la domanda riguarda il settore merceologico nello specifico e più in generale ritiene che questa sia la fase opportuna per abbandonare la finanza? Leggi la risposta...
E' ora di prendere beneficio delle Enel in carico a 3,632935? Grazie Leggi la risposta...
Le vorrei chiedere un suo parere da usare in questo momento sul decennale BTP visto il suo rendimento molto basso. Lo strumento e' ie00bks8qm96 ; cosa ne pensa? Leggi la risposta...
Si legge sempre più in questi giorni che siamo in un epoca di deflazione da debiti e in molti indicano che la strategia operativa consigliata da qui a fine anno è "cash is king". Lei ritiene corretta tale linea di condotta?

O Secondo lei in queste condizioni l'investimento obbligazionario è da prediligere a quello azionario?

O viceversa, perchè l'obbligazionario è già sopravvalutato? Leggi la risposta...