1) Lei è ancora favorevole ad un apprezzamento dello yen, anche e soprattutto nei confronti dell'euro? Qualche settimana fa ci ha fatto vedere un grafico sullo yen index e mi sembrava che lo stesso fosse fuoriuscito da un canale ascendente e stesse ripiegando. Lei ci insegna che generalmente la rottura del canale produce una esasperazione nel breve termine che poi però porterà ad un rientro nel canale e forse a testare la parte inferiore dello stesso. Ritiene quindi che lo yen sia ancora una moneta fortemente sottovalutata? Con l'approssimarsi della probabile inversione dei mercati, può essere ancora consigliabile puntare sulla valuta nipponica? Visto che giovedi la BOJ si pronuncierà nuovamente, in caso di superamenti dello SSS a 127 circa, dobbiamo riconsiderare il tutto o può rimanere una opportunità di acquisto (visto poi il fallimento del precedente intervento), e se si a che livello di cambio?

2) Nel RG di oggi evidenzia come le azioni abbiano fatto meglio dei bond e quindi sia opportuno puntare più sui secondi e segnala la possibilità di andare sul bond USA, anche se ora è ancora presto per un vero segnale di acquisto. Mi ricordo che Lei prospettava una risalita dei rendimenti USA per l'estate (come si concilia ciò con l'eventuale fly to quality se in estate i mercati azionari dovessero scendere?.), ritiene che il movimento sia anticipato in questo periodo? Quale potrebbe essere il livello dei rendimenti sulla curva 5/10 anni sui cui acquistare il treasury?

3) In caso di storno dei mercati azionari come considera l'acquisto di questo fondo sulla volatilità: Amundi F. Absolute Vol. World Eq. SHE Cap EUR isin LU0644000373?

4) Dando per valido lo scenario di discesa dei mercati per il secondo semestre come giudica un ptf così suddiviso: 40% liquidita - 20% Treasury- 25% volatilità - 15% yen?

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione