Volevo sottoporle una considerazione sull'UP-DOWN Volume, lei utilizza spesso sia sul ns. indice che su quello americano questo dato con media a 200 gg per individuare l'inizio/fine dei trend di lungo periodo, ho fatto uno studio (grafico allegato) dove si nota che utilizzando una media breve (5 gg) di questo dato calcolato sulle 40 azioni dell'SPMIB si possono trarre indicazioni per individuare l'inizio/fine dei trend di breve periodo, come mai lei non lo utilizza con medie così brevi?

Ho notato che spesso quando è in divergenza con l'andamento dei prezzi e ci si trova in condizioni di ipercomprato (come quella attuale), anticipa correzioni abbastanza importanti, in sostanza la situazione attuale sembra simile a quella di inizio Novembre, tra l'altro anche l'RSI3M3 è in divergenza. Sicuramente non penso a crolli, ma più ad una opportunità per incrementare LONG, in ultimo, come le scrissi tempo fa, sul ns. mercato è molto ben visibile e regolare un ciclo intermedio (o trimestrale) che ogni 70 gg circa si chiude con un minimo importante, la prossima settimana saremmo in area di MAX e dopo dovrebbe partire una correzione di 2-3 settimane fino ad inizio Marzo, poi con la partenza del nuovo ciclo intermedio avremmo circa altri 2 mesi di forte rialzo (come successo a inizio Dicembre con la partenza del ciclo attualmente in corso), mi sembra che questa ipotesi trovi conferma anche con il modello delle opzioni pubblicato stamattina (su quest'ultimo la correzione partirebbe circa una settimana dopo, da metà Febbraio).

Pensa che questa correzione possa verificarsi? e con quali target di prezzo?

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione