Ho letto con molto interesse la mappa previsionale ma sono alquanto perplesso circa le tempistiche che il mercato dovrebbe seguire in base a questa. Mi spiego meglio: per quel che riguarda l'SP500 ci troviamo a ridosso di resistenze che a mio modesto parere se rotte ribalterebbero la view da negativa a positiva. Su scala daily la mm a 200 passa a 2020 punti, poco più di un 1,5% dai livelli attuali. Su scala weekly c'è un fascio di medie (20-50-100) che passa tra 1988 e 2028 punti. Su scala mensile la mm a 20 periodi passa a 2030. Ora, seguendo la mappa previsionale (omissis). Per come la vedo io se queste dovessero essere rotte la view tornerebbe positiva. Non ritiene più probabile che, data l'importanza tecnica di questo livello (circa 2000 punti) e l'attuale impostazione ribassista, il mercato non riesca a superarlo ed eventualmente inizi una fase laterale (magari fino a maggio) in una zona di prezzo più vicina ai minimi recenti che ai valori attuali per poi tornare nuovamente a scendere?

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione