Non è chiaro se la statistica riferibile al semestre maggio novembre riconducibile ad un saldo provvisorio primo quadrimestre positivo a doppia cifra, abbia tenuto conto dell'ulteriore filtro dell'andamento speculare dell'ultimo quarto precedente Settembre Dicembre 2018 che in qualche modo ha viziato e amplificato la performance 2019. Cambia qualcosa a livello di analisi predittiva? I mercati americani fanno fatica a ripartire e rischiano di rompere livelli inattesi, mentre tutte le altre indicazioni arrivate nell'ultimo periodo, come purtroppo non di rado accaduto negli ultimi 18 mesi, sono in sofferenza o addirittura smentite (growth Europa, comparto energy, emergenti da sovrappesare, long eur/usd, etc...)

Si salva solo lo short Italy, un pò poco per un asset allocation soddisfacente....

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione