Oggi primo incontro con Goldman Sachs, in breve ...
a livello macro economia in rallentamento, ma abbastanza positivi per il 2019.
Poi 20% di probabilità di recessione nel 2020 e 50% nel 2021.
La cosa che mi ha colpito è che statisticamente parlando hanno fatto vedere grafico dove il mercato sbaglia sempre le mosse FED sui tassi.
Per loro quest'anno ci saranno ancora due rialzi dello 0,25%.
Domanda provocatoria:
sembra che la Fed voglia favorire la recessione per poi avere le "armi" per poi contrastarla?

Tornando al breve periodo, lei indica come probabile qualche settimana di calo, con minimo per metà febbraio, per poi ripartire.
Mentre ci propone una serie di analisi dove il minimo di dicembre non è quello definitivo.
Quello definitivo lo si può collocare nella seconda parte dell'anno o prima?

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione