Oggi alla domanda di un abbonato nel rispondere ha tra l'altro detto che "L'idea del PAC è sensata, ma soltanto per alcuni mercati; non per tutti, e di certo non per gli Stati Uniti".
Ritiene che il mercato non sia adatto a questo tipo di approccio, vede il dollaro in flessione sull'euro nel prossimo futuro o ritiene che il mercato americano sottoperfomerà?
Può esplicitare meglio il non per gli Stati Uniti?
Con l'occasione un chiarimento su una curiosità che ho sempre avuto.
In ogni RG riporta in prima pagina a sx la stagionalità delle azioni S&P. Come calcola la performance media delle 100 operazioni ? Close su close a 30 gg ?

Buon lavoro e a presto per l'aggiornamento semestrale.

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione