Da quanto leggo non la vedo positivo per il prossimo anno, penso che con l’outlook del 2020 ci spiegherà meglio, ma intanto vorrei capire qualcosa a riguardo.
Oggi Novembre parliamo di svolta positiva del ciclo economico, di situazione simile al 2016/17, di ripresa paesi emergenti e inflazione, e a Gennaio già vede la fine della ripresa?
Dopo 3 mesi?
Con l’occasione le faccio una domanda, con la rottura delle resistenze storiche che si stanno verificando sui listini continentali non pensa che queste possano diventare presto supporti per il prossimo storno del mercato?
Esempio, se il Ftsemib dovesse rompere 23500/24000 zona che ha delimitato tutte le riprese degli ultimi 10 anni non pensa si possa spingere ampiamente più in alto prima di riatterrarci sopra e testarla?
Ultima cosa è una riflessione relativa ai flussi di liquidità e sulla finanza comportamentale, come lei ci ha mostrato varie volte (e le faccio i miei complimenti) c’è stato un enorme deflusso di liquidità dai fondi azionari e nonostante questo abbiamo rotto i massimi, cosa succederà quando questa liquidità tornerà sull’azionario insieme al probabile deflusso dal mercato obbligazionario? C’è la possibilità che si crei una bolla improvvisa simile al 2000?
La ringrazio come sempre e le rinnovo i miei complimenti.

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione