In merito all'indicatore RAY sull'indice CRB, oggetto di una sua risposta sulle materie prime, non pensa che sia il caso, al fine di rendere il suo servizio più operativo ed efficace, di inviare o rendere pubblici questi segnali nel suo sito oppure nel suo report?

Mi pare che il segnale di vendita sul crb è abbastanza eclatante ...ma purtroppo reso pubblico in ritardo sugli eventi ...che le materie prime e l'azionario erano entrati in una fase di consolidamento ribasso era abbastanza chiaro, aver saputo che questo indicatore sul crb si era spinto cosi in alto ...si poteva fare qualcosa per chi ha posizioni al riguardo.

Se questo indicatore (che mi sembra realizza lei) è cosi efficace soprattutto per i trend di medio lungo termine, per quale motivo non renderlo consultabile sempre? Non pretendo che sia sempre al 100% attento e pronto a comunicarci questi tipi di segnali (non mi pare che sia stato oggetto recentemente di una sua analisi nel report giornaliero ...forse mi sbaglio) ma dato che li realizza lei ...sarebbe interessante ad esempio (a meno che non renda pubblica la formula del RAY in modo che poi uno la possa replicare su metastock o altro programma) avere il grafico nel suo report o sul sito del RAY sul DAX, sull'SP500, sull'euro/dollaro, insomma sui principali indici e mercati che seguiamo.

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione