Vorrei avere da Lei un parere sui mercati, il panic index italiano malgrado il recupero messo a segno ieri è ancora a tripla cifra, il momentum è ancora inclinato negativamente, non molto distante dai minimi di marzo, esattamente come il mercato, se considerassimo i valori di chiusura e non di intraday.

Nei suoi vari report fra RG e RADIB afferma con convinzione che i mercati in generale dovrebbero vedere i minimi dell’anno entro la fine di giugno, questo discorso suppongo che valga anche per l’Italia.

Avendo ora il nostro indice lo stesso valore di marzo a parità di chiusura, lei presume che possa andare verso quale valore…!? 20800…? 20400? O presumo qualcosa di peggio o meglio..?

Inoltre vorrei chiederle se dando per scontato altri rialzi di tassi in America di entità pari a quest’ultimo di 0,75, l’approdo per S&P 500 a 3600 punti possa bastare o anche qui si continuerà nella discesa…?

Quando la FED potrà entrare in “ modalità panico” visto che la recessione è sempre più probabile ed il mercato sempre più nervoso e in contrazione?

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione