Aspettando il tuo outlook nel quale mi aspetto ci siano approfondimenti al riguardo, mi domandavo se sull’indice domestico è ipotizzabile rivedere entro il primo trimestre i massimi del febbraio 2020.

Usando la combinazione dei dati che tu pubblichi giornalmente e che rielaboro puntualmente (grafico allegato) si può ipotizzare che la gamba di rialzo iniziata con il nuovo anno abbia davanti a se ancora un “terreno propizio”?

Il valore ancora alto dell’HVI e, viceversa quello contenuto del gree-panic index farebbero ben sperare.

Non dimentico però le tue previsioni, più volte reiterate nei RG di dicembre, circa la fine del “periodo propizio” per il ns indice, in contro-tendenza rispetto al resto delle borse europee.

Cosa aspettarsi?

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione