Vista l'evoluzione recente dei mercati azionari ritiene ancora di attualità l'ipotesi formulata ad inizio anno di due mesi di difficoltà per l'indice italiano (giugno - ok - ma anche settembre) oppure ritiene che anche in questo caso siano "saltati gli schemi" come ha titolato l'articolo di ST del 11/07 us.
Le chiedo inoltre se il recente minimo del mercato italiano è avvenuto con delle divergenze positive tali da farlo ritenere quello "definitivo" dell'anno in corso.

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione