La domanda che vorrei farle sul cambio in oggetto è se ritiene che il recupero del dollaro a cui stiamo assistendo, altro non sia che la naturale prosecuzione di un trend scaturito dalla rottura della trendline e della media mobile di lungo periodo mostrate nella Sua ultima analisi (RG 5 gennaio). Se ritiene dunque che l'attuale rafforzamento possa a questo punto spingersi quantomeno sui recenti massimi se non oltre.

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione