Ho letto la parte dell'Outlook 2011 relativo al Forex ed in particolare sul cambio e/s.
Lei parla di un rialzo dell'euro "almeno" fin sotto (omissis). Quale sarebbe il target successivo e con che probabilità potrà essere raggiunto?
Guardando il grafico da novembre 2010 e ipotizzando un massimo vicino a 1,45 si intravede la ormai famosa figura doppio massimo con doppio minimo interno: quali sono le condizioni perché questa figura si realizzi? In tal caso è possibile stabilire dei target (tipo la figura del testa-spalla)?
Se tracciamo un trendline che congiunge i massimi 2008 con quelli 2010 si arriva ad oggi intorno a 1,43: può avere una valenza? E soprattutto se rappresenta una resistenza dinamica importante questo impedirebbe una rivalutazione dell'euro che duri 5 mesi. Cosa ne pensa?

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione