Un po' per celia e un po' per allentare questo clima di oppressione che grava su tutti, vorrei porle una domanda, forse banale, ma io continuo a pormela. Questo mostro che mangia i suoi figli - dico il famigerato debito pubblico - non lo si potrebbe distruggere una volta per tutte? Non so, abbiamo la Banca d'Italia carica di lingotti, abbiamo le Ferrovie dello Stato, le Poste, l'Eni eccetera tutte da privatizzare...

Io sono figlio del dopo guerra, ma so per certo che in quel tempo i miei genitori vendettero l'oro di famiglia ed anche parte dei mobili di casa.

Sembrò loro la fine del mondo! Il tempo per diede loro ragione. Azzerati i debiti contratti, riprese le iniziative, mandati i figli a scuola, si riuscì a ricomprare l'oro venduto, mobili migliori ed anche una nuova casa. Sono fuori strada?

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione