Stiamo assistendo ad una riproposizione dello scenario già visto nell'estate del 2010, i Futures sui cereali sono volati. La mia domanda è un'altra , non dovremmo aspettarci che in autunno l'interesse degli investitori si sposti verso qualche altro prodotto agricolo, come successe proprio nell'autunno del 2010 quando i Futures sul Cotone in pochi mesi triplicarono. Allora ci dissero che a causa degli elevati prezzi dei cereali i produttori preferirono coltivare cereali al posto del cotone, in realtà si venne a conoscere che alcuni Hedge Funds in particolare quelli legati alla galassia Soros operarono pesantemente su questa materia prima.

Cortesemente mi potrebbe dare alcune indicazioni circa la stagionalità ed i segnali d'acquisto/vendita sul Cotone.

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione