Una immediata richiesta di chiarimento: tenendo presente tutto quanto, ossia suoi precedenti interventi, Outlook semestrale, andamento reale dei mercati, mi sembra di capire non solo che un massimo certe azioni sul Mib andranno a toccarlo molto probabilmente verso la scadenza ciclica del (omissis) ma (e questo è il punto) alla luce di quanto scrive stamane sul RG in merito allo S&P c'è la possibilità che fra due mesi l'indice principale delle Borse mondiali non si discosti molto da quanto sta facendo tutt'oggi. Mi sorge perciò questo dubbio: le previsioni dell'Outlook semestrale (in fin dei conti di pochi giorni fa) che intravedevano un minimo (omissis) già vengono messe in discussione? Quel minimo autunnale (non poi così catastrofico rispetto a quanto prevedono i suoi colleghi) può essere addirittura negato?

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione