1)
Per quanto riguarda l'argento, la Sua analisi dello scorso 25 marzo metteva ben in chiaro alcuni punti:
1 - Fase ascendente esponenziale con esasperazione "emotiva" del rialzo, quindi, come Lei ha sempre detto e ripetuto, difficile da prevedere nei tempi e modalità.
2 - Commercial tutt'altro che negativi (TD level lontano dal 5%).
3 - Non sarebbe scandaloso veder scendere il Gold/Silver ratio fino ai livelli degli anni '70 (cioè due deviazioni standard sotto la media a 40 anni).
Considerato il punto 1, non dovrebbe sorprendere più di tanto la forte correzione in atto (qualcuno già parla di scoppio della bolla) però volevo sapere il Suo giudizio in merito e in particolare se ritiene che da questa correzione possa scaturire un'opportunità per chi non ha colto il rialzo oppure, se dobbiamo tenere in debito conto la possibilità di veder rientrare le quotazioni all'interno del canale di lungo periodo.

2)
Nelle ultime settimane l'argento ha subito una correzzione (se non vero e proprio tracollo) di oltre il 20%; lei ritiene che sia un buon momento per entrare oppure si dovrà aspettare ancora qualche punto di correzione? o addirittura è meglio evitare il metallo in questione?

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione