Nelle ultime puntate della trasmissione Report sulla Rai hanno mandato in onda dei servizi circa alcuni, diciamo, trucchetti o tecnologie usate in borsa come società che controllano se stesse con scatole vuote non quotate e che possono far vedere di una società quello che vogliono, cioè un attivo o una perdita.
È il caso di Mercedes che ha furbamente immatricolato delle auto in più, facendo vedere un saldo positivo ecc. ecc. ma poi ha parlato di algoritmi che sono sempre più specifici, addirittura possono vedere ordini ancor prima che arrivino in borsa, incredibile. Nello spazio di tempi limitatissimi poi ha ricordato il caso del 2010 quando la borsa americana scese di colpo di parecchi punti andando sotto i 10.000 punti per poi recuperare alla fine.
Ufficialmente passò la notizia su un errore causato da un ordine mal impostato, non so se riesco a spiegarmi, per me è una piccola soddisfazione perché, come sa, io non sono mai stato un credente, diciamo, su tutti i dati che arrivano in borsa e su come funzionano le cose nel mondo finanziario. Ecco lei si ricorda di questo momento storico, diciamo, messo a tacere come dice Report con poche parole. Mi piacerebbe avere un Suo parere circa questi algoritmi e cosa ne pensa lei, che è anni nel settore, delle furberie dei dati comunicati da società e enti.

Volevo chiedere: Gann e Bradley segnalano questa settimana importante per gennaio, come punto di svolta, poi tra il 10 e 12 altro punto e per l'Italia i primi 7 giorni di borsa e la settimana del 15-19 gennaio. Vedo che è in linea con le date da lei inserite: le date che inserisce sono date dal sistema delta, credo, grazie.

Abbonati o Accedi per consultare questa sezione