In 162 pagine (in ossequio al golden ratio di Fibonacci) il rapporto aggiornato sulle prospettive dell'economia e dei mercati finanziari - azioni, tassi di interesse, commodity e valute - per l'intero secondo semestre. Una guida preziosa per l'investitore!

Il 2019 Yearly Outlook (aggiornamento di metà anno) è riservato agli abbonati al Rapporto Giornaliero: la pubblicazione che da 23 anni guida consulenti finanziari, piccoli investitori, private banker e gestori di portafoglio nelle scelte di investimento.

Gli investitori affrontano il giro di boa dell'anno con in tasca laute plusvalenze di portafoglio. Impossibile aver conseguito ritorni deludenti: fra le principali otto asset class, quella meno performante ha reso il 6% nel primo semestre.

Merito del cambio di rotta della politica monetaria americana, dopo un finale di 2018 da incubo, che ha creato il caos fra risparmiatori e money manager. La nuova politica accomodante ha tenuto conto del repentino calo dell'inflazione, che sta provocato un aumento insostenibile dei tassi reali: minaccioso per il ciclo economico prima del rallentamento indotto dalle schermaglie commerciali fra Cina e Stati Uniti.

I nuovi massimi storici di Wall Street sono stati conseguiti con una confortante partecipazione di massa. Europa e borse emergenti sono rimaste indietro, ma si scorgono i primi segnali di un'inversione di tendenza. Grazie soprattutto al calo dei rendimenti dei titoli pubblici, che lubrifica la congiuntura del ciclo economico ex USA.

In 162 pagine e con il contributo di ben 257 immagini, la mappatura dei mercati per il secondo semestre e le strategie più appropriate da porre in essere.

Sommario:

  • INTRODUZIONE / pagina 1
  • LA SITUAZIONE DEL DEBITO A CICLO MATURO / pagina 13
  • LA “PAZIENZA” OSTENTATA DALLA FED LASCIA ORA SPAZIO ALL’IMPAZIENZA / pagina 20
  • YIELD CURVE INVERTITA, RECESSIONE GARANTITA? / pagina 30
  • LE DETERMINATI DELLA CRESCITA ECONOMICA DI LUNGO PERIODO / pagina 35
  • STATI UNITI: TENSIONI GEOPOLITICHE E RITORNO ALLA CRESCITA NORMALE / pagina 44
  • LA STAGNAZIONE DEI REDDITI E LA SCOMODA VERITÀ / pagina 52
  • LE SCORCIATOIE ILLUSORIE: GIAPPONESIZZAZIONE E MMT / pagina 58
  • EUROPA: FRA TRAGUARDI CONSEGUITI E LEADERSHIP CHE DIFETTANO / pagina 68
  • LA GERMANIA STA PASSANDO IL TESTIMONE? / pagina 77
  • ITALIA: FRA MILLANTATA AUSTERITÀ ED ETERNI CALCI AL BARATTOLO / pagina 82
  • CONFIDARE NELL’EFFICACIA DELLO STIMOLO (FISCALE E CREDITIZIO) DELLA CINA / pagina 98
  • DISINFLAZIONE: LA PIÙ DURATURA, FRA LE TENDENZE SECOLARI / pagina 106
  • E SE L’ORO FOSSE LA SORPRESA DEGLI ANNI A VENIRE? / pagina 115
  • COME È FACILE SBAGLIARE LE PREVISIONI SUI TASSI DI INTERESSE… / pagina 121
  • LA VARIABILE CHIAVE DEL DOLLARO AMERICANO / pagina 130
  • MERCATI EMERGENTI AD UN CROCEVIA DECISIVO / pagina 135
  • SI REPLICA NEL SECONDO SEMESTRE? IL RESPONSO DELLA STAGIONALITÀ / pagina 142
  • DIECI ANNI E PASSA DI BULL MARKET (E NON È ANCORA FINITA) / pagina 147
  • IL PRICE/EARNINGS SELEZIONA LE BORSE MIGLIORI DEI PROSSIMI DIECI ANNI / pagina 150
  • DONALD TRUMP: IL MIGLIORE AMICO (CORRISPOSTO) DEL BULL MARKET / pagina 155

Il 2019 Yearly Outlook (aggiornamento semestrale) è riservato agli abbonati al Rapporto Giornaliero: la pubblicazione che da 23 anni guida consulenti finanziari, piccoli investitori, private banker e gestori di portafoglio nelle scelte di investimento.

Abbonati subito!