Il rendimento del T-Bond trentennale ha raggiunto la resistenza opposta dalla media mobile di lunghissimo periodo. Ogni precedente sollecitazione, dall'inizio degli anni Ottanta in poi, è coincisa con una crisi locale o globale, con recessioni economiche e bear market. Continua...
Ad aprile ci è rimbalzato sopra. A settembre ha sollecitato il supporto tre volte. Ottobre fatale? stasera il FANG+ (10 società) potrebbe chiudere - per la prima volta da marzo 2016 - sotto la media mobile di medio periodo. Continua...
Il livello di istruzione complessivo della popolazione, misurata dall score del sondaggio PIAAC condotto dall'OCSE, manifesta una evidente correlazione diretta con i livelli occupazionali Continua...
L'intervista di ieri mattina a LeFonti TV su deficit di bilancio, debito pubblico, deficit gemelli, tasso di cambio reale effettivo in Italia e altre tecnicalità simili. Continua...
Da qualche settimana le due misure hanno assunto un andamento divergente: lo spread si è allargato ulteriormente, mentre il franco svizzero ha mancato l'appuntamento con la rivalutazione nei confronti della divisa comune europea. Continua...
Se i tassi a 10 anni dovessero salire oltre il 4%, molte banche sarebbero tecnicamente insolventi: il capitale liberamente disponibile sarebbe inferiore all'ammontare corrente dei NPL. Continua...
Rispetto a maggio, ora sulle scadenze a 2 anni paghiamo più dell'1,10%, e il 3,15% sui dieci anni. Sembra poco, ma non lo è, se consideriamo che un punto di più pagato sui dieci anni equivale a maggiore spesa per interessi pari a circa 15 miliardi di euro all'anno. Continua...
Tutti gli stati dell'Eurozona hanno migliorato negli anni l'efficienza produttiva: il costo del lavoro per unità di prodotto essendo sceso in Francia, in Olanda, nonché in Spagna e Portogallo. Be', tutti tranne uno: l'Italia. Continua...
Le minusvalenze sui titoli in portafoglio, prodotte dai ribassi dei BTP degli ultimi quattro mesi, riducono ulteriormente il capitale disponibile al netto dei NPL, e conducono gli istituti di credito domestici verso un credit crunch di cui nel 2019 vedremo i drammatici effetti sull'economia reale di tutti i giorni. Continua...
Il decennale di Stato italiano è di nuovo a ridosso della resistenza rappresentata dal rendimento al 3.20%. Continua...