Aumento dei tassi e dei prezzi stroncano la domanda di immobili.

L'aumento dei tassi di interesse sancito per contenere la crescita dei prezzi al consumo, in uno con la rivalutazione degli immobili per effetto dei mutamenti comportamentali indotti dal CoViD, hanno provocato un crescente salasso per le famiglie americane.

Secondo la RedFin, partendo dal versamento di una somma iniziale pari al 20% del valore dell'immobile, la rata media di un mutuo ipotecario immobiliare si aggira negli Stati Uniti in questo momento attorno ai 2.682 dollari al mese.

Considerato che questa somma non deve costituire più del 30% del reddito disponibile, un americano che desiderasse acquistare la casa dei suoi sogni dovrebbe in questo momento vantare un reddito annuale non inferiore ai 107 mila dollari. In crescita del 45% rispetto ai 73.668 dollari richiesti un anno fa.