La svalutazione dello yuan negativizza la curva dei rendimenti USA.

Sussiste una blanda correlazione inversa fra Usd/Cny e curva dei rendimenti americana.

La svalutazione dello yuan appiattisce e poi negativizza la Yield Curve americana.

Quotazioni superiori ai 7 yuan per dollari mantengono lo spread in territorio negativo, vanificando il timido sforzo di Powell.

Trump aveva ragione nel pretendere maggiore aggressività da parte della Fed.

Tutto da rifare, il taglietto non è servito a nulla.

In questo, la Cina è alleata della Casa Bianca...

Se lo yuan si manterrà sopra quota 7, occorreranno ulteriori due tagli (uno a settembre e uno ad ottobre), per mettere le cose a posto.

E non lo poteva fare subito? tutto, pur di dimostrare che la Fed non è influenzabile... (e invece lo è eccome. Lo ha dimostrato a dicembre scorso).